Yoga outdoor in città, la nuova tendenza che arriva dagli Stati Uniti

Tutti pazzi per lo yoga in città

Dal 3 al 16 settembre si tiene l’evento Yoga nei parchi, vivi il verde in città. Per scoprire i benefici dello yoga in compagnia

A due passi dal Naviglio Grande, all’interno delle aree verdi comunali e fino al limitare della periferia, dal 3 al 16 settembre, è possibile allenarsi gratuitamente nelle asana più complesse oppure, per chi è alle prime armi, avvicinarsi a questa disciplina. L’evento, organizzato dal Municipio 6 del Comune di Milano insieme all’associazione ASD Lasciati Respirare, vuole promovere la cultura del verde e la salute psico-fisica. Una buona occasione, quindi, per imparare a ritagliarsi delle “pause di benessere”.  Perciò, in queste ultime giornate estive, ecco una bella iniziativa per praticare lo yoga e fare meditazione all’ora del tramonto nei parchi e nei giardini della Zona 6, ovvero: Parco del Villaggio Barona, Parco Baden Powell, Parco Segantini, Parco La Spezia, Parco Solari.

Lezione di yoga
Lezione di yoga

Come partecipare?

È molto semplice. Basta registrarsi un quarto d’ora prima dell’inizio della pratica presso il luogo di ritrovo. Presentarsi già pronti con abbigliamento comodo, tappetino da yoga o una coperta spessa. Per informazioni e prenotazioni (fino ad esaurimento posti) potete scrivere una mail (lasciatirespirare1@hotmail.it) oppure telefonare al numero 348.2602607 (dalle ore 10 alle ore 14). L’insegnante di riferimento è Daniela Gnocchi.

Yoga al parco
Yoga al parco

Perché provare?

I percorsi e gli esercizi di yoga proposti sono accessibili a tutti: per chi già pratica o per chi vuole avvicinarsi, per sciogliere le tensioni, risvegliare le energie, migliorare la mobilità articolare, l’allungamento muscolare e la postura.

La parola yoga significa “unire, legare assieme, dirigere e concentrare l’attenzione”. È un antichissima pratica indiana che comprende una vasta gamma di correnti tutte concentrate sul miglioramento della qualità della vita. Il senso dello yoga è riuscire a unire, in armonia, corpo, mente e spirito. Così facendo si diventa nel complesso più forti fisicamente e più consapevoli di noi stessi. Provare per credere.

Scopri anche:

Yoga: uno, nessuno e centomila
Wanderlust 108, il primo triathlon consapevole torna a Milano
Scopri tutti i benefici della consapevolezza corporea