Milano Pride con la e-bike

In sella a un’ebike Brinke per scoprire i preparativi di Milano Pride

A zig zag con la Brinke Bike alla scoperta delle mille anime del quartiere più colorato di Milano. Porta Venezia celebra il Milano Pride 2019!

La grande parata di sabato 29 giugno e non solo. La nostra città celebra anche quest’anno il Milano Pride con una grande festa fatta di musica, colori e libertà in un quartiere che, da sempre, rappresenta il cuore della comunità LGBT+. Noi abbiamo perlustrato il Rainbow District in sella alla Brinke Bike.

Milano Pride con la Brinke Bike
La Brinke Bike protagonista del Rainbow District

Milano Pride, alla scoperta dei preparativi

Sono le dieci e mezza del mattino di giovedì 27 giugno. Salgo in sella alla Brinke Bike speranzosa di prendere un po’ di aria fresca sul viso. Ma ahimè è uno dei giorni più caldi dell’anno e, pare, ancora più afoso di quella estate del 2003 che tutti ricordiamo per le altissime e terrificanti temperature.

Guarda il video:

In sella a una Brinke Bike pedalare è una passeggiata: scopri QUI

Da Via Lecco a Piazza Lavater

Porta Venezia è in fermento. In ogni via e in ogni locale e bar tutti fremono per i preparativi per la parata del 29 giugno. Gironzolo, senza scendere dalla bici, a zig zag e scopro che il quartiere sarà in festa già da questa sera. Tra Corso Buenos Aires, Via Lecco dove si trovano alcuni dei cocktail bar diventati simbolo per la comunità LGBT* – ma non solo – da LeccoMilano al Mono fino a Piazza Lavater – ribattezza per l’occasione Pride Square – dove si trova il mitico Blanco che ha in serbo diversi eventi e sorprese – tutta la zona è già coloratissima.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pedalando tra colori e senso di libertà grazie all’e-bike

Io sfreccio con la bicicletta elettrica – e un po’ di aria la riesco a prendere – toccando i miei 18 all’ora (ma posso arrivare fino ai 28, volendo) e sorrido perché guardo questa città con speranza: si sente aria di libertà a ogni angolo. E soprattutto quella meravigliosa joie de vivre che ti fa apprezzare che la vita è bella. Bello, anche, girare questo quartiere che scopro con la stessa libertà grazie alla pedalata senza alcuna fatica che mi offre la Brinke Bike. Dribblo auto e passanti, in piena sicurezza, riesco a moderare la mia velocità quando voglio accostare per un selfie in sella all’e-bike. Scatto e riparto, sfreccio se non c’è nessuno, mentre pedalo sulla bici elettrica osservo il mondo da una prospettiva nuova e leggera.

Non solo: quest’anno alla bandiera arcobaleno è stato aggiunto un nuovo colore con un significato molto importante. Stiamo parlando dell’oro delle termocoperte con cui vengono soccorsi i migranti. Così Milano Pride con il suo messaggio di inclusività, celebra anche chi ha lasciato tutto per trovare una nuova vita.

Sorrisi, allegria e sudore. Ma anche leggerezza e sicurezza con la mia Brinke Bike

Pedalo e mi sento leggera, grazie alla bicicletta elettrica, e osservo i preparativi. Mi sento, anche, al sicuro grazie ai freni a disco idraulico Shimano e alle gomme SCHWALBE Big Ben con cerchi a doppia camera 700C della mia Brinke Bike. Inoltre il Sensore Torque e cadenza mi fa pedalare in modo fluido e continuo per le strade affollate di Porta Venezia.

In via Lazzaretto stanno montando un gazebo multicolor, dal Mono esce una signora con un elenco della spesa in mano – è lei che prepara i piatti del locale – e tutti sorridono. E allora, nonostante i 35 e passa gradi delle undici del mattino, anche io sorrido e proseguo la mia pedalata per il centro per arrivare fino alla redazione. Non vedo l’ora sia sabato – ma non solo: Porta Venezia si conferma il quartiere più colorato e inclusivo di Milano tutto l’anno e, perché no, ci faremo qui un’altra pedalata.

Scopri anche:
Che ne sai tu di Pride? Il sondaggio
Con una Brinke Bike pedalare è una passeggiata
Alla scoperta dei luoghi di Leonardo in sella a una Brinke Bike