Trattamento ayurvedico nella suite benessere Chandra Deva di Villa Crespi Relais et Chateaux

Ayurveda in villa per un autunno tutto di coccole

A Villa Crespi Relais & Chateaux, sulle rive del lago d’Orta, arriva l’antico sapere dell’ayurveda. Ecco un’idea per un weekend all’insegna della remise en forme

Sulle rive del lago d’Orta si trova una delle location più suggestive del Piemonte. Stiamo parlando di Villa Crespi che dal 2012 è nella scuderia internazionale di Relais & Chateaux. Questa antica dimora storica, in stile moresco, di fine Ottocento, oggi è un resort a cinque stelle lusso con un ristorante stellato (sono ben due le stelle Michelin) firmato da Antonino Cannavacciuolo, il noto chef napoletano che dal 1999 ha scelto la cucina di Villa Crespi per esprimere le sue doti. 

Villa Crespi by night
Villa Crespi by night (foto di Alessandro Pizzi e Fabio Mazzarella)

Un fine settimana di trattamenti, ottima cucina e relax

In questo contesto di charme, supervisionato in ogni dettaglio da Cannavacciuolo e dalla moglie Cinzia, gli ospiti possono farsi coccolare dagli esperti di pratiche ayurvediche nella Suite Benessere Chandra Deva. Nato dall’amore di Cinzia per la concezione olistica dell’uomo, questo luogo, speciale e unico, propone i trattamenti legati alla filosofia Ayurveda, invitando il corpo e lo spirito ad abbandonare ogni stress e a ritrovarsi con se stessi. Al terzo piano del Relais si trova questa bomboniera ideata per far vivere un’esperienza emozionale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Risveglio di anima e corpo, per lei e per lui

La struttura propone un pacchetto studiato apposta per la coppia. Si chiama Cogli l’attimo e comprende una cena con degustazione del menu Carpe Diem al Ristorante Antonino Cannavacciuolo, due notti in suite vista lago con prosecco “Antonino Cannavacciuolo”, frutta fresca e pasticceria, colazione all’italiana servita in camera. Infine, si aggiunge, il rituale Ayurvedico di benvenuto: per lei trattamento il Risveglio dell’Anima, da 150 minuti, che stimola i punti energetici, i Marma, che si compone di un massaggio al viso con piume di pavone e di un trattamento Shirodhara (ovvero la tecnica dell’olio caldo colato sul cranio).

Per lui, il pacchetto comprende il Risveglio del Corpo, da 135 minuti, dedicato alla purificazione e fortificazione dei tessuti e comprende una sauna Ayurvedica, un trattamento Swedana (bagno di vapore disintossicante), un Udvartana (massaggio a secco con polveri di erbe) e un Rasayana (trattamento per tonificare e ringiovanire tutto il corpo). Insomma, due giorni per ritrovare energia e carica per affrontare gli impegni dell’autunno. Buon ritiro a tutti!

Scopri anche:

Restyling e nuovi menu, l’estate di Cannavacciuolo a Villa Crespi
Cannavacciuolo Bakery lancia il servizio delivery: da Novara e fino a 100 km di distanza
Fuga in Val d’Orcia