SoloAffitti, appartamenti a disposizione di medici e pazienti

SoloAffitti Lombardia, nelle città di e , mette i suoi appartamenti a disposizione del personale medico sanitario, dei pazienti e delle loro famiglie

Un accordo di solidarietà quello che riguarda SoloAffitti, i responsabili territoriali delle agenzie locali e i proprietari. Permetterà a medici, infermieri, pazienti e loro parenti di avere gli appartamenti gratuitamente per un primo periodo e dopo a prezzi agevolati.

Nella difficoltà, spesso gli italiani si riscoprono un popolo unito e solidale. E così è anche in questi giorni, in cui tutto il paese continua a lottare contro l’emergenza sanitaria. Dopo l’iniziativa di Airbnb, dunque, anche  SoloAffitti, piattaforma che gestisce affitti brevi e a lungo termine, ha deciso di dare il suo contributo. Medici, infermieri, personale ospedaliero, pazienti e famiglie possono usufruire di agevolazioni per affitti brevi, godendo di un primo periodo completamente gratuito, seguito da contratti a prezzi inferiori.


Così commenta Silvia Spronelli, CEO del gruppo SoloAffitti. “Tutti coloro che lavorano negli ospedali, dai medici, agli infermieri, agli addetti alla sanificazione degli ambienti, sono dei veri e propri eroi, costretti a doppi turni, senza quasi la possibilità di riposare. Tutto per preservare la salute nazionale. Il minimo che potevamo fare, era aiutarli ad avere un luogo in cui tornare a riposare una volta finite quelle lunghe ore di lavoro. Senza che siano costretti a spendere troppo. Il nostro pensiero, poi, è andato anche ai malati, e a chi è stato trovato positivo al Covid19, ma non vuole fare la quarantena a casa propria. Rischiando di contagiare anche gli altri membri della famiglia. Speriamo che il nostro gesto possa aiutare molte persone in questa difficile lotta”.

Leggi anche:

Fondo di mutuo soccorso del Comune di Milano
Esselunga riapre il servizio di cartoleria
Musei digitali: l’arte si fa in streaming
Whatzapp e Skype, boom in periodo di quarantena