Milano Summer School: l’estate di bambini e ragazzi

Milano Summer School: centri estivi, oratori, operatori pubblici e privati. Cal comune una mappa per l’estate di bambini e ragazzi

Il Comune si farà promotore di una Milano Summer School per la realizzazione di attività ludico-ricreative e di crescita dei bambini e dei ragazzi milanesi durante i mesi estivi. L’obiettivo dell’Amministrazione è creare una mappatura delle iniziative proposte dalle realtà educative, culturali e sportive del Comune di Milano, dagli operatori privati che operano in convenzione con l’Amministrazione, dagli oratori e dalle altre istituzioni pubbliche e private.

Le famiglie potranno in questo modo individuare più facilmente l’offerta che per proposta, interesse e localizzazione risponde meglio alle loro esigenze. Il calendario della Milano Summer school riguarderà i mesi di giugno, luglio e agosto. Potranno inoltre essere messi a disposizione gratuitamente spazi e aree verdi in favore degli operatori per organizzare iniziative per bambini e adolescenti.


Le dichiarazioni

Le parole dell’assessore all’Educazione del Laura Galimberti: “La città riparte e pensa anche ai bambini. Al loro svago e alla socializzazione negata in questi mesi di emergenza sanitaria. La salute resta una priorità e la responsabilità di ciascuno aiuterà la buona riuscita di ogni progetto. Ma la Giunta si è impegnata con il Sindaco per poter offrire alle famiglie una pluralità di occasioni, con una regia forte per le proposte degli operatori pubblici e privati che sono la trama del tessuto della città. Non vogliamo tagliare i servizi alle famiglie, anche in questo periodo di inedita difficoltà del bilancio. Offriremo perciò i Centri estivi comunali, un tassello significativo della grande mappa della Milano Summer School. Con un’attenzione particolare ai bambini più fragili e al lavoro dei genitori”.

Per maggiori informazioni in merito, consultare il sito del Comune di Milano.

Leggi anche:

Milano 2020, la strategia per la ripartenza
Disinfettanti e detergenti, quali usare e come
Raccolta rifiuti domestici in emergenza sanitaria: le regole