Le ricette di Oncologia e Cucina: il dolce delle feste

La Pavlova con panna vegetale e frutti di bosco è la dolce ricetta delle feste di Oncologia e Cucina della chef Mariagrazia Senatore

La chef Mariagrazia Senatore è la new entry del team di Oncologia e Cucina. Economista di formazione ma oggi personal chef di professione (premio ) lavora al fianco del dottor Salvatore Artale e del suo team. Insieme propongono una serie di ricette rivolte ai da scegliere, anche, in base agli effetti collaterali derivati dalle terapie. Piatti gustosi e facilmente riproducibili, con un chiaro riferimento: la dieta mediterranea 4.0. Un’alimentazione dunque sana e normale, che permette di vivere meglio, dov’è concesso anche uno strappo alla regola: il dolce. Un piatto perfetto per le feste è la Pavlova con panna vegetale e frutti di bosco proposta proprio dalla chef di Oncologia e Cucina Mariagrazia Senatore, che vi riportiamo.

Le proprietà del dolce

Si tratta di una ricetta ricca di frutti rossi: questi contengono antocianine, pigmenti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, e composti polifenolici con azione antiossidante, antinfiammatoria e antiage. I frutti rossi sono, inoltre, ricchi di vitamina A, vitamina C, potassio, calcio e fosforo.

Gli ingredienti (6 persone)

Per il dolce occorrono 100 grammi di albumi a temperatura e 100 grammi di zucchero integrale di canna. Un cucchiaio di acqua di mille o fiori di arancio (serve esclusivamente per il profumo tipicamente “natalizio”!). Due gocce di succo di limone, 250 grammi di panna vegetale e 350 grammi di frutti di bosco.

La preparazione

Si comincia il dolce frullando lo zucchero di canna integrale. Il risultato sarà una grana
più fine che si scioglie più facilmente quando si andrà a montare l’albume. Accendere il forno a 120 gradi ventilato. Aggiungere quindi agli albumi l’acqua di mille fiori o di fiori d’arancio e le gocce di limone e iniziare a montare con le fruste elettriche gli albumi.

Appena si una schiuma morbida, aggiungere lo zucchero poco per
volta. Continuare a montare fino a quando la schiuma non risulti molto soda e ferma.
Rivestire una teglia con carta da forno e disegnare con una matita un cerchio di circa 20 centimetri. Capovolgere il foglio per evitare che il segno della matita entri in contatto con la meringa.

Rovesciare il composto all’interno del cerchio e modellare con un cucchiaio facendo un avvallamento al centro. Infornare a 120 gradi per 3 ore circa. Quando il tempo è trascorso, aprire leggermente la porta del forno e continuare la cottura del dolce per altri 30-40 minuti in modo da far uscire l’umidità e far asciugare bene la nostra Pavlova di .

Trascorso il tempo, togliere la meringa dal forno e lasciarla raffreddare. Nel frattempo montare la panna vegetale e aggiungerla a cucchiaiate o, se preferite, con sac a poche. Decorare con frutti di bosco a piacere.

QUI per tutte le ricette di Oncologia e Cucina.

Speciale Ricette Oncologia e Cucina: il Risotto Viola
Leggi QUI la nostra intervista al dottor Salvator Artale
Oncologia e Cucina: piatti gustosi e facilmente riproducibili
Il Normalismo e il Normalismo in Cucina: qui per approfondire
La piramide alimentare per i pazienti