Anguria a fette

I consigli dell’esperta per la dieta anti caldo

Arriva l’afa: ecco come nutrirci correttamente con la dieta anti caldo grazie ai consigli della nutrizionista

Le temperature sono in aumento e bisogna prevenire gli effetti negativi dell’afa anche a tavola con una dieta anti caldo. Come? Senz’altro con un regime alimentare che consenta di nutrirsi correttamente e quindi di affrontare questa stagione con serenità. Ne parliamo con la dottoressa Giusi D’Urso, biologa nutrizionista e patologa clinica, autrice del blog Pane e parole (www.giusidurso.com).

Acqua naturale aromatizzata con limone e mente
Acqua naturale aromatizzata con menta e limone è perfetta nelle giornata di afa sia in città sia al mare

Quando arriva il gran caldo la fame diminuisce, quali sono gli alimenti migliori per combattere le alte temperature mangiando sano?
In questa stagione è bene aumentare il consumo di frutta e verdura fresche per integrare la perdita dei sali minerali e dei liquidi che inevitabilmente eliminiamo con facilità a causa di una maggiore sudorazione. Quindi via libera a insalate con verdure di stagione e tagliate di frutta.

Tre regole d’oro per una dieta corretta durante l’estate?
La prima abitudine da adottare tutto l’anno, ma in particolare durante l’estate, è concedersi tutti i giorni una buona colazione: caffè, latte (o latte di soia per gli intolleranti al lattosio), cereali e una macedonia di frutta. La seconda cosa è, come ho già detto, aumentare le dosi di frutta e di verdura cruda in più momenti della giornata cercando di arrivare a cinque volte al giorno. Il terzo aspetto fondamentale è bere molti liquidi, circa due litri al giorno, cercando di evitare le bevande ricche di zuccheri o gassate. Via libera all’acqua minerale liscia o aromatizzata con menta, limone e zenzero, tisane tiepide e così via. 

Tre cose da non fare a tavola quando il termometro si alza?
La prima regola è non saltare i pasti: piuttosto se non si ha tanto appetito puntare su tanti piccoli spuntini durante la giornata evitando le abbuffate. La frutta va bene, ma è bene scegliere quella un carico glicemico più basso come ciliegie e lamponi. Non smettere di mangiare i legumi pensando che facciamo ingrassare perché la realtà è diversa: sono una fonte preziosa di proteine vegetali e con pochi zuccheri. 

Qualche falso mito sulle dieta “fast” per la prova costume?
Ce ne sono diversi: il falso mito che che ritorna puntualmente ogni estate, in occasione della prova costume, è basti una settimana per rimettersi in forma. La verità è non che esistono alimenti che fanno dimagrire di per sé, ma bisogna moderare  le quantità e scegliere modalità di cottura più appropriata e accostare gli alimenti in modo corretto (per esempio evitare l’abbinamento in un pasto di carne e latticini). Inoltre, in un piatto anche i condimenti incidono sull’apporto calorico. Non esiste, quindi, la dieta “perfetta” e per questo è sempre bene rivolgersi a un nutrizionista per adottare un regime alimentare equilibrato e studiato ad hoc. Bisogna, per esempio, stare attenti al tipo di metabolismo e allo stile di vita della persona prima di “disegnargli” una dieta su misura.