Coronavirus, mascherine gratuite alle famiglie di Milano

Tramite le farmacie è prevista la distribuzione di 850mila mascherine gratuite da assegnare a 50mila famiglie di Milano

Si comincia il 7 settembre e saranno circa 53mila i nuclei familiari cui il Comune di Milano assegnerà 850mila mascherine gratuite, attraverso 315 farmacie della città. Sono mascherine chirurgiche disponibili grazie all’accordo con la società Azienda Farmacie milanesi S.p.A. e Federfarma Milano. Oltre a questo sistema di protezione, l’accordo prevede anche altre eventuali misure di protezione a favore della cittadinanza in relazione all’emergenza sanitaria.

Caratteristica fondamentale della rete delle farmacie è la capillarità. Per questa iniziativa siano state coinvolte tutte le farmacie di Milano. – Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia. – Così ogni famiglia potrà essere indirizzata proprio alla farmacia più vicina a casa. Seguendo il principio consolidato in questa emergenza di non impegnare i cittadini in spostamenti inutili ma di portare l’assistenza il più vicino possibile alle persone. Le farmacie continueranno a dare servizi e a collaborare con il e con tutte le Istituzioni e lo hanno ampiamente dimostrato durante questa pandemia”.


A chi saranno assegnate le mascherine

Nuclei familiari residenti o domiciliati a Milano che vivano in condizioni di disagio economico o sociale. A maggior rischio di contagio (anziani) o con familiari che riprendano una vita di socialità e di relazione. Cinque mascherine per ogni componente sopra i 6 anni, per un totale di circa 850mila. Si ritirano nelle farmacie individuate in base al criterio della prossimità.

Il Comune di Milano sta provvedendo a informare le famiglie in merito alla farmacia presso cui potranno recarsi per il ritiro (con codice fiscale). Saranno indicati anche i giorni di ritiro. Per conoscere la farmacia più vicina è sempre possibile utilizzare l’App LloydsFarmacia per quanto riguarda le comunali e l’App Farmacia aperta (per tutte le farmacie di Milano e della Lombardia), oppure il sito farmacia-aperta.eu.

Il nostro Canale Salute QUI