Coronavirus: le nuove attività consentite

: gli ultimi provvedimenti e le nuove attività consentite dal primo e dal dieci luglio secondo l’Ordinanza di

Regione Lombardia stabilisce e firma una nuova ordinanza con nuove misure valide da mercoledì primo luglio fino a martedì 14 luglio 2020 compreso, salvo dove diversamente indicato. A queste si aggiungono i provvedimenti circa alcune attività consentite dal 10 luglio. Per continuare a far fronte all’allarme Coronavirus ecco allora gli ultimi provvedimenti e le nuove attività consentite.

Viene confermato l‘obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di naso e bocca. Anche all’aperto, tranne nel caso di intense attività motorie o sportive. Nei cinema, arene, anfiteatri all’aperto non sarà obbligatorio tenere la mascherina durante lo svolgimento delle rappresentazioni. Obbligatorio portare la mascherina però dall’ingresso fino al raggiungimento del proprio posto e ogni qualvolta ci si allontani dallo stesso.


Nuove attività consentite dal primo luglio: riaprono saune e bagni turchi

Ripresa delle manifestazioni fieristiche e dei congressi. Consentite saune e bagni turchi all’interno dei centri benessere, servizi alla persona e strutture ricettive previa prenotazione con uso esclusivo. Purché sia garantita aerazione, pulizia e disinfezione prima di ogni ulteriore utilizzo. Ripresa dei corsi di formazione e aggiornamento per veterinari.

Ripartenze dal 10 luglio

Le attività di ballo in discoteche, sale da ballo e locali simili all’aperto. Si prevede la ripresa degli sport da contatto al verificarsi delle condizioni riportate dal DPCM dell’11 giugno 2020. Centri estivi, piscine condominiali, rifugi alpinistici ed escursionistici avranno una serie di misure di sicurezza attenuate.

L’Ordinanza Regionale, fino al 14 luglio, continua a raccomandare la misurazione della temperatura dei clienti. Questa diventa obbligatoria in caso di accesso ad attività di ristorazione con consumazione al tavolo e per l’accesso ai parchi tematici, faunistici e di divertimento.

Per approfondimenti sui provvedimenti del Governo si rimanda al sito internet dedicato a questa pagina.