Coronavirus, disinfettanti e detergenti: quali e come usarli

In piena emergenza sanitaria a causa del il precisa quali disinfettanti e detergenti è più opportuno usare. La modalità d’uso e le percentuali di efficacia per l’utilizzo domestico

Pulire e arieggiare la casa. Sì, ma come? In piena emergenza Coronavirus se ne sentono tante, comprese strane – e molto dannose – ricette di disinfettanti fai da te. Per questo il Ministero della Salute, con il supporto dell’Istituto Superiore di Sanità, vuole offrire ai cittadini delle indicazioni semplici e pratiche. L’argomento riguarda i prodotti per la disinfezione e detersione che hanno dimostrato di essere efficaci contro il virus. Come utilizzarli, dove e in quale quantità.

Per mani e cute

Per disinfettare e detergere le mani si può utilizzare il lavaggio con acqua e sapone per 40-60 secondi, avendo cura di strofinarle bene e in ogni parte.


Se non si ha la possibilità di lavare le mani con acqua e sapone, in particolare in periodo di allarme Coronavirus si possono utilizzare i disinfettanti a base alcolica, purché abbiano una percentuale di etanolo (alcool etilico) non inferiore al 70%.

Coronavirus: disinfettanti su superfici e pavimenti e per servizi igienici

Tavoli, scrivanie, maniglie. Ma anche cellulari, tablet, computer e così via. Si possono disinfettare con prodotti a base alcolica con percentuale di alcool (etanolo/alcool etilico) al 75%. Vanno bene anche candeggina o varechina. La percentuale di cloro attivo in grado di eliminare il virus senza provocare irritazioni dell’apparato respiratorio è lo 0,1% in cloro attivo per la maggior parte delle superfici.

Anche per la disinfezione dei pavimenti si possono usare prodotti a base di cloro attivo allo 0,1%. Si consiglia di passarli prima con un panno umido con acqua e sapone. Per wc, doccia, vasca, lavandini la percentuale di cloro attivo che si può utilizzare è più alta: sale allo 0,5%. Per ulteriori modalità consigliate e percentuali delle diluizioni, consultare il sito.

Ulteriori raccomandazioni

Eseguire sempre le pulizie con guanti ed evitare di creare creare schizzi e spruzzi durante la pulizia. Arieggiare le stanze e gli ambienti sia durante che dopo l’uso dei prodotti. Assicurarsi, ancora, che questi siano tenuti fuori dalla portata di bambini.

Leggi anche:

Allarme Niguarda sui disinfettanti fai da te
Comportamenti per famigliari a carico di persone in isolamento
Come raccogliere i rifiuti domestici in emergenza sanitaria