Beauty Lab, i trattamenti migliori per sentirsi bene nel proprio corpo

Emanuela Senia di Beauty Lab ci racconta come non farci trovare impreparati nei mesi caldi. E ci regala qualche consiglio per combattere gli inestetismi, più evidenti nei mesi estivi

Estate: tempo di mare, vacanze e… trattamenti. Perché, soprattutto se c’è stato un po’ di “lassismo” durante l’inverno, è tempo di correre ai ripari per apparire al meglio. Scarpe aperte, gonne più corte, top sbracciati e costumi da bagno. I centimetri di pelle che si mostrano sono sempre di più e con loro appaiono evidenti anche alcuni fastidiosi anestetismi che non è più possibile nascondere.

Per avere qualche consiglio in materia, abbiamo intervistato Emanuela Senia, estetista professionista del centro Beauty Lab (via Enrico Tellini, 14) a Milano, per scoprire le ultime novità in fatto di beauty e benessere e non farci trovare impreparati all’arrivo dell’estate.


Emanuela, quali sono i trattamenti più consigliati in estate?
I nostri trattamenti sono sempre personalizzati e vanno incontro alle esigenze specifiche di ogni persona. In questo periodo in particolare ci concentriamo su massaggi o, proprio perché le clienti desiderano vedersi più belle in fretta, su trattamenti che abbiano risultati in breve tempo, come bendaggi e fanghi abbinati a tecnologie avanzate.

In tutta sincerità: quanto tempo serve per vedere la silhouette migliorata?
Noi abbiamo anche trattamenti per chi ha pochissimo tempo e, già nel giro di una settimana, riusciamo a migliorare la silhouette. Se una cliente riesce a venire tutti i giorni un’ora, avrà risultati fantastici in termine di perdita di centimetri. La cosmesi ha fatto grandi passi avanti in questo senso.

Al centro Emanuela Senia, insieme alle colleghe Selene D’Angelo e Ilaria Rossi

Estate è sinonimo di gambe nude: parliamo di depilazione, anche di quella permanente.
Di solito si parla di depilazione permanente dopo le vacanze, per essere a posto l’estate successiva. Ma grazie alla nostra tecnologia laser è possibile farla anche d’estate, impostando i nostri macchinari in base al fototipo. Riguardo alle sedute, ogni soggetto è a sé. In media per completare una depilazione permanente servono due anni. I peli appaiono più sottili, diventano peluria e scompaiono. Negli anni successivi, potrebbe ricrescerne qualcuno: allora si fa un ritocco.

Parliamo di massaggi: quali sono quelli più richiesti dalle vostre clienti?
Anche qui cerchiamo di personalizzare. Il concetto base è seguire la circolazione sanguigna e linfatica, arrivando a un benessere fisico, psichico ed emotivo. Tra i più richiesti ci sono quello emolinfatico, l’anticellulite, l’hot stone (con pietre calde), il full contact, per liberare le emozioni. Chi ha provato quest’ultimo ha la sensazione di fluttuare, c’è chi si addormenta, chi si sente ricaricare. Il benessere permane per diversi giorni. Poi c’è il massaggio decontratturante, per i problemi di postura, magari di chi sta molto davanti al computer. Ne consiglio 3-4 ravvicinati per un maggiore beneficio.

E i massaggi anticellulite, sicuramente molto richiesti in questo periodo?
Normalmente si consigliano almeno dai 5 ai 10 con frequenta 1-2 volte alla settimana, per avere un beneficio evidente.

E che trattamenti consigliate contro la cellulite?
Partiamo dalla pressoterapia: si tratta di gambali con camere d’aria che fanno un massaggio meccanico, mantenendo costante la pressione. Un trattamento profondo, che lavora sempre sulla circolazione sanguigna e linfatica. Si può fare in abbinamento a fanghi, per la cellulite edematosa e le gambe gonfie, oppure utilizzando bendaggi freddi (per chi soffre di fragilità capillare) o caldi (per potenziare l’effetto lipolitico.

Una cliente si gode un trattamento ossigenante purificante
Una cliente si gode un trattamento ossigenante purificante

Si sente molto parlare di radiofrequenza: cos’è?
Una tecnologia che crea diatermia, che stimola la circolazione sanguigna in loco e la produzione del proprio collagene ed elastina. Si ha un ricompattamento e riempimento del tessuto, contro quelli che chiamiamo i “buchi” della cellulite: consiglio almeno 10/15 applicazioni.

E contro le smagliature cosa si può fare?
Il trattamento Bi-One funziona anche sulle smagliature: piano piano si cancelleranno, di solito dopo il 3° ciclo di abbronzatura. In questo caso, consigliamo di fare alcune lampade per stimolare la melanina: c’è rimpolpamento delle smagliature, che si riempiono e non si avvertono più le “scalettature”. Anche le donne post gravidanza possono fare questo trattamento. Inoltre, la stessa tecnologia è utilizzata anche per la tonificazione del seno.

La radiofrequenza si può fare anche per il viso?
La radiofrequenza si può utilizzare anche sul viso: crea diatermia, stimola il collagene e va a togliere le rughe e l’effetto stanchezza. Inoltre tira su lo sguardo e appiana le rughette nasolabiali. Prima è consigliata una pulizia viso, che può essere di vario tipo: quella classica comprende detersione, esfoliazione, vaporizzazione e spremitura, massaggio, maschera e crema finale. Ma c’è anche la versione tech. Anziché fare la spremitura, che molti non amano, usiamo gli ultrasuoni: la vibrazione porta il sebo in superficie e pulisce più a fondo.

Una delle sale per i trattamenti del centro Beauty Lab

Creme solari, sì o no?
Bisogna sempre mettere la crema solare: per le prime esposizioni applicate una protezione alta, 30 o 50, poi scendete in modo graduale, fino alla 15. A chi soffre di eritemi consigliamo gel preparatori, da spalmare 15 giorni prima dell’esposizione, che stimolano la produzione della melanina. Consiglio anche l’assunzione di integratori, che si trovano in farmacia.

E per chi ha le macchie?
Le macchie sono una brutta bestia, ma possiamo fare una schiaritura. Meglio in autunno e oltre, perché si lavora in abbinamento con alcuni acidi, come quello glicolico, che aiutano a disgregare la melanina e schiarire la macchia.

C’è qualche altro trattamento che consiglia di provare?
C’è il macchinario Be One che lavora sulla tonificazione, ed è consigliato per persone dalla 50ina in su, che vogliono un effetto duraturo per riempire le rughe. Ovviamente si utilizza in abbinamento alla cosmesi più avanzata. Poi c’è il trattamento per il piede: una metodologia svizzera che lo rende liscio come quello di un bebè. Perfetto, quindi, per chi ama indossare in tutta tranquillità sandali aperti.

Per concludere, ci elenchi i comportamenti virtuosi da adottare sempre?
Sono regole ormai note, da osservare sempre: seguite un’alimentazione regolare e varia, molto ricca di frutta e verdura. Bevete tantissima acqua: il corpo ne ha molto bisogno, soprattutto in estate.

E i comportamenti sbagliati, in estate (ma non solo)?
Evitate gli indumenti stretti, se state molto in piedi utilizzate calze riposanti. Cercate di fare sempre attività fisica, anche solo una quarantina di minuti al giorno di passeggiata veloce: nei primi 20 minuti bruci zuccheri, dopodiché il corpo libera il  grasso in eccesso. Evitate sia i tacchi troppo alti (per circolazione e schiena) ma anche le scarpe troppo basse, come le ballerine. Cercate di riposare 7-8 ore per notte, limitate gli alcolici, le bevande zuccherate e i formaggi. Soprattutto quelli stagionati, “sinonimi” di cellulite e grassi.

Beauty Lab

via Enrico Tellini, 14
20155 Milano
Tel: 0287159488 Cell: 3274435301

Mail: info@beauty-lab.it

Leggi anche:

Gli integratori pensati per chi si vuole bene
Come cancellare gli stravizi