Moltrasio: una finestra sul lago di Como

Weekend a Moltrasio tra degustazioni e coccole di charme

A cena a bordo di una boat restaurant! Dove? A Moltrasio, sul ramo del lago di Como. Alla scoperta di piccoli borghi, bed and breakfast di charme e molto altro

Moltrasio, Laglio e Cernobbio sono tre borghi, forse tra i più esclusivi della costa occidentale del lago di Como. Non a caso, infatti, da queste parti si rischia di trovarsi faccia a faccia con George Clooney (e famiglia). È cosa nota, infatti, che la star hollywoodiana abbia scelto proprio Laglio come destinazione per le sue vacanze italiane, a Villa Oleandra, di cui si sente spesso parlare. Questa parte di costa occidentale, a pochi chilometri da Como e da Brunate, è molto soleggiata e affacciata su un così ampio braccio d’acqua dolce che in alcuni punti sembra mare.

Vista sul Lago di Como da Moltrasio
Le dolci acque di Moltrasio su cui si affaccia la Darsena di Riva Grande

Moltrasio, la perla “vip” del Lario

Qui si trova la piccola Moltrasio, una località molto vicina al confine con la Svizzera, ricca di ville prestigiose, dimore storiche e incantevoli giardini. Grazie al clima mite quasi tutto l’anno e ai paesaggi suggestivi è una meta molto amata da sempre. Di origini antichissime (il primo ritrovamento – un’ascia – risale al 2000 a.C.) Moltrasio è stata la prediletta da molti personaggi della storia: da Napoleone Bonaparte a Winston Churchill, al compositore Vincenzo Bellini.

Fino a vip dei nostri giorni, come il compianto stilista Gianni Versace che fu molto innamorato di questi luoghi dove divenne proprietario della Villa Fontanelle. In questa sontuosa dimora – ci vollerò ben tre anni per i lavori di restauro – si è celebrato nel 2001 il matrimonio di Jennifer Lopez e fu ospite molto spesso, ai tempi di Versace, la pop star Madonna. La villa ora appartiene al facoltoso uomo d’affari russo Arkady Novikov.

Il campanile della antica Chiesa di SantAgata a Montrasio
Il campanile della antica Chiesa di SantAgata a Montrasio

Tra chiese antiche e boat Restaurant

Moltrasio non è solo meta del jet set internazionale, anzi, è prediletta da chi desidera una fuga dalla città. Da Milano, per esempio, se non c’è troppo traffico, ci si arriva in meno di quaranta minuti di auto, e si approda in un piccolo paradiso, lontano dai rumori e dallo stress.

Il paesino si sviluppa quasi tutto in verticale, dalla collina al lago, come del resto la vicina Cernobbio. Il piccolo centro offre edifici suggestivi e chiese antiche, da non perdere è una visita alla chiesa di Sant’Agata, un autentico gioiello di architettura romanico-lombardo edificato lungo la strada che collegava Como alla Valchiavenna. Da qui, percorrendo la Scala Santa, si arriva al lago dove si trovano diverse località con ristoranti, piscine e chioschi dove trascorrere una piacevole serata. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cena gourmet in navigazione

Poco distante (in direzione Cernobbio) dal noto e storico Ristorante Imperialino, affacciato sul lago, troverete una piccola perla di ospitalità: la Darsena di Riva Grande, una vecchia casa di pescatori sapientemente restaurata e trasformata in bed and breakfast da Sabrina Molteni, che ne ha ricavato quattro appartamenti luminosi, chic e affacciati sull’acqua. Ma la vera chicca è la Boat Restaurant: un ristorante gourmet galleggiante fino a 18 posti che offre una cena da chef a base di cucina lombarda o di pesce (sia di lago sia di mare) in navigazione (tra Moltrasio, Laglio e Torno). Si può prenotare da giovedì a domenica e i piatti della tipica cucina lariana variano a seconda della stagione, anche se non mancano certo i fritti misti di alborelle e agoni, il risotto con il pesce persico e altri piatti tipici. Buon appetito!