Ice Music

Ice Music 2020: la festa della musica sul Ghiacciaio Presena

Ice Music 2020, terzo anno consecutivo per il festival musicale tutto ghiacciato in vetta. Tra musica, ciaspole e cene gourmet, ecco le novità di questa edizione nella suggestiva cornice del Passo del Tonale

Anche quest’anno è iniziato l’Ice Music 2020! Fino al 29 marzo è possibile vivere un’esperienza unica: assistere a un concerto a 2600 metri di altitudine all’interno di un grande igloo. I musicisti suoneranno solo con strumenti fatti di ghiaccio. Dove? Sul Ghiacciaio Presena, tra la trentina Val di Sole e la bresciana Val Camonica, a meno di due ore da Milano. Un evento perfetto per chi vuole concedersi un lungo weekend sulla neve all’insegna dello sport ma anche della cultura.

Ice Music
Xilofono di ghiaccio

Ice Music 2020: 16 strumenti di ghiaccio per un’esperienza musicale unica

L’EQ Ice Dome è il frutto della mente di un grande artista americano. Stiamo parlando di Tim Linhart, uno sculture follemente innamorato del ghiaccio e di tutte le sue potenzialità sonore. Grazie a lui da tre anni Turismo Val di Sole, il Consorzio Pontedilegno – Tonale e Marketing sono impegnati nella realizzazione di questa manifestazione che ha una eco internazionale.


Chi suonerà gli strumenti ghiacciati?

L’anfiteatro di ghiaccio, che può ospitare fino a 300 persone alla volta, è raggiungibile dal Tonale con la cabinovia Paradiso. Sono quattro gli appuntamenti settimanali con la musica di ghiaccio: il giovedì alle 16.00 e alle 17.30 e il sabato alle 16.00 e alle 18.00. Nei pomeriggi del giovedì le musiche del concerto sul Ghiacciaio Presena vengono eseguite dalla ParadICE Orchestra, composta da sette musicisti locali che proporranno un repertorio di sonorità classiche, popolari e scritture originali facendo vibrare i 16 strumenti “ghiacciati” realizzati da Linhart.

Il sabato invece daranno spettacolo artisti di fama nazionale e internazionale che scalderanno il pubblico con jazz, pop, rock e musica tradizionale. Il calendario dell’Ice Music Festival offre anche alcune emozionanti performance corali. In calendario nomi come la Banda Bardò ed Elio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre alla musica ad Ice Music 2020 ci saranno spettacoli teatrali in quota

Quest’anno si aggiunge una novità: agli spettacoli musicali si affiancano degli eventi teatrali. In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento (il Muse) si parlerà di cambiamenti climatici  sul territorio alpino. Inoltre, durante il Carnevale, si terrà l’Ice Puppets Show, uno spettacolo di marionette di ghiaccio per i più piccoli.

E dopoteatro, tutti alla cena gourmet “frozen”

Una volta al mese, fino alla fine di marzo, è possibile degustare una cena gourmet firmata da un grande chef. Gli appuntamenti in calendario si chiamano Stelle Sotto Zero e verranno proposti al Rifugio Passo Paradiso raggiungibile sempre dal Tonale con l’omonima cabinovia.

A pochi passi dall’EQ Ice Dome quindi si potranno assaggiare piatti di Romeo Landi del Ristorante Beccaccino di Sorico, Alfio Colombo e Michele Zanella di Alla Vecchia Macina, Bernard Fournier, chef con una Stella Michelin di Da Candida di Campione d’Italia. Infine, chiude la golosa rassegna di nuovo Zannella insieme a Marco Bezzi del San Marco di Ponte di Legno. La cena costa 70 euro a persona compresa di vini abbinati.

Ice Music
Sono 21 gli itinerari in Val di Sole percorribili con le ciaspole

E dopo la cultura un po’ di sport

Per un fine settimana in montagna con i fiocchi una ciaspolata nella neve fresca permette di fare dello sport senza correre rischi. In Val di Sole sono ben 21 i percorsi per cimentarsi in questa attività fisica adatta a tutte le età. Con le tradizionali racchette da neve è possibile scoprire luoghi incontaminati e poter ascoltare il silenzio della montagna.

Un’esperienza particolarmente suggestiva è il percorso in notturna di sei chilometri: la Pejo de Not. La sesta edizione si terrà il 17 gennaio alle 19. Tutti i percorsi sono tracciati da una segnaletica in legno e vengono svolti in compagnia di una guida alpina che racconta il territorio e tutela la sicurezza della gita.

Per saperne di più cliccare qui.

Ice Music
Relax salino alle Terme di Pejo

E dopo la ciaspolata, relax alle Terme di Pejo

Cultura, sport e relax. A Pejo si trova un complesso termale dove l’acqua è la vera protagonista. Sono tre le sorgenti di questo località  – scelta tra l’altro dal Cagliari Calcio per il suo ritiro estivo – che curano in modo naturale diversi disturbi. Dalle patologia della pelle a quelle delle vie respiratorie. Oltre alla parte sanitaria le Terme di Pejo offrono un’ampia area di benessere termale. I percorsi acquatici abbinati ai trattamenti proposti dal centro, come il massaggio ayurveda e il lomi lomi, rimettono al mondo. Per informazioni cliccate qui.

Scopri anche:

Avignone: l’arte di un viaggio in Provenza
Idee Outdoor: un weekend in vigna nell’Oltrepò pavese
Weekend in Svizzera: cosa visitare e cosa fare?