Vacanze estive, 4 proposte all’insegna del buon cibo

La natura delle Dolomiti (nel piatto), grappe e formaggi tirolesi. Specialità trentine o tradizioni pugliesi a chilometro zero. Per le vacanze estive, 4 proposte originali all’insegna della buona tavola

Mare o montagna poco importa. Quello che conta è che siano vacanze estive indimenticabili e all’insegna del buon cibo. Dalle Dolomiti alla Puglia, dall’eco delle montagne alla brezza marina, ecco 4 proposte per l’estate e per chi ancora non ha deciso dove andare. Per tutta la famiglia o per passare un po’ di tempo con la dolce metà, tra relax, divertimento e, ovviamente, i sapori della tavola.

Vacanze estive sotto le stelle delle Dolomiti

Il primo hashtag è #provatopervoi. Siamo stati nel cuore di Selva di Val Gardena, Dolomiti, e abbiamo alloggiato all’Hotel Tyrol (qui per maggiori informazioni). Un luogo che colpisce per la straordinaria accoglienza dei suoi padroni di casa – ci si sente davvero come a casa – e per le proposte che offre ai suoi ospiti, anche d’estate. Tra queste, la possibilità di osservare le stelle da una baita in legno e isolata a 2000 metri. Qui si può anche cenare e dormire una notte. I piatti preparati dallo chef Alessandro Martellini e serviti in baita sono poi la ciliegina sulla torta per una cena romantica a lume di candela. Con il fuoco acceso, il binocolo astronomico, un concerto di strumenti a plettro che suona sotto le stelle.

Chi sceglie invece di restare in hotel può assaporare “la natura nel piatto” proposta dallo chef. Una manifestazione di arte spontanea trasformata in gastronomia. Da gustare al ristorante gourmet Suinsom, all’interno dell’hotel e aperto anche agli ospiti esterni. Dove brindare, anche, con un calice di vino dell’Alto Adige o toscano, consigliato dal sommelier. Per maggiori informazioni: tyrolhotel.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla scoperta della regione del Kufsteinerland

Siamo in Tirolo. In un angolo di Austria tra villaggi pittoreschi, laghi, montagne e appuntamenti gastronomici nel nome della buona cucina tirolese. Un’ottima occasione per delle vacanze estive ad alta quota con gli amici o con tutta la famiglia, in una regione che ama stupire i suoi ospiti con effetti speciali. Qualche esempio? Una volta al mese si organizza una cena insolita e segreta. In un antico maso, in una fortezza, in un attico, dove indirizzo e menu sono svelati all’ultimo momento. Natur.Küche comprende una cena di 4 portate, con vino, a base di ingredienti tipici a chilometro zero. In calendario il 2 agosto a Bad Häring e il 13 settembre a Kufstein, circondati dalle montagne della catena del Kaisergebirge. (Costo: 65 euro a persona).

Vacanze estive perfette, in questa regione, anche per chi ama il buon vino. In particolare per un weekend, quello del 12 e 13 luglio, quando si svolge il Wine Festival, evento dedicato al nettare degli dei da degustare tra le montagne del Kaisergebirge. A ingresso libero, a partire dalle 17, presso il City Park Kufstein, con musica dal vivo.

Kufsteinerland è #theplacetobe anche per chi ama formaggi e grappe. A Niederndorf si può fare tappa presso la malga Hatzenstädt che produce Emmental e formaggio d’alpe con ingredienti biologici di origine controllata, sempre la stessa ricetta, con acqua di fonte, latte senza insilati, caglio naturale e sale. Il caseificio Plangger, invece, utilizza un latte biologico grazie alla coltivazione dei pascoli senza prodotti fertilizzanti chimici. Ackernalm, a Thiersee, è, ancora, il più grande e moderno caseificio di tutta l’Austria, un tempio dei formaggi pluripremiato. La Tiroler Schnapsroute è, infine, la via delle grappe. Un itinerario composto da 4 percorsi e 37 aziende per degustare, scoprire e imparare il lavoro della distillazione. Non resta che partire. Maggiori dettagli: kufstein.com.

Vacanze estive nella regione dl Kufsteinerland – Vanmey Photography 3©

Dal filosofo dei fornelli. Vacanze estive al Grand Hotel Imperial di Levico Terme

Chi decide di lasciarsi coccolare durante le vacanze estive può scegliere il Trentino. Nello specifico, il fascino #BelleÉpoque del Grand Hotel Imperial di Levico Terme. Un parco di 15 ettari con alberi secolari, acqua termale curativa, un’area wellness dotata di ogni comfort. Camere arredate con mobili d’epoca e a dir poco regali, come la Sissi Suite.

E poi la cucina, regno dello Chef Dennis Franch, un filosofo (come da laurea e da passione di una vita) ai fornelli. Eclettico, originale, alla costante ricerca dell’equilibrio tra sapori che solitamente non vengono abbinati. L’amaro e lo speziato, il pesce e la frutta. Gli ospiti dell’hotel possono scegliere tra la mezza pensione, con cena inclusa, oppure dal menu à la carte. Un pacchetto speciale prevede 4 pernottamenti al prezzo di 3, con colazione, trattamento mezza pensione con cena a 4 portate, 1 massaggio a persona. Degustazione di grappe e ingresso gratuito al centro benessere. Da 289 euro. Perfetto per chi cerca delle vacanze estive in totale armonia. Armonia che passa anche dal palato. Maggiori info: hotel-imperial-levico.it.

Lo Chef Dennis Franch

Tradizione pugliese, ingredienti a chilometri zero e #showcooking

Dalla montagna si passa poi a Marina di Ugento, in provincia di Lecce, Puglia. A essere precisi, al Vivosa Apulia Resort, dove la buona cucina è alleata alla salute, a cominciare dall’orto biologico interno dove si coltivano le verdure tipiche del territorio. L’esperienza continua anche ai fornelli. Lo Chef Mario Romano e il suo staff, infatti, insegnano agli ospiti come fare le orecchiette, i sughi locali, la parmigiana salentina e quella leccese. Come creare la pastella per i fiori di zucca, come preparare le polpette di polpo. Alle lezioni di cucina si abbinano poi anche degustazioni di prodotti tipici e le dimostrazioni di preparazioni di specialità locali, pronte per essere mangiate davvero fresche.

E poi ancora attenzione all’healthy food, show cooking, serate a tema e feste del villaggio. Per chi lo desidera, proposte gastronomiche gourmet che parlano solo il dialetto pugliese. Light lunch sulla terrazza vista mare o drink a bordo piscina. Se, in vista delle vacanze estive, vi è venuta l’acquolina in bocca, si può allora approfittare delle tariffe all inclusive pensate per l’estate. Giugno e settembre da 170 euro, luglio da 192 euro, agosto da 220. Bambini gratis fino ai due anni. Maggiori info al sito vivosaresort.com.

Vacanze estive al Vivosa Apulia Resort

Scoprite anche:
Le città svizzere, destinazioni ideali per una vacanza
Sul Lago di Costanza, per farsi in 4 ma in totale relax
007 destinazione Austria, sulle tracce di James Bond
Outdoor: il nostro canale dedicato alle destinazioni facili da raggiungere, per una vacanza formato famiglia