milanodabere.it

Un gran Chiasso tra musica e danza

A Chiasso con l’arrivo della primavera si preannuncia un’ampia programmazione di danza e concerti. Si inizia con tre dedicate a coreografi contemporanei. La compagnia italiana MK presenta Comfort, un’opera a dieci mani che indaga il rapporto tra coreografia e architettura, danza e paesaggio urbano (giovedì 7 maggio). Lo spettacolo Vu nasce da una riflessione sui corpi dei coreografi tunisini Aïcha M’Barek e Hafiz Dhaou, che propongono con la loro Compagnie Chatha una performance che esplora gli aspetti misteriosi della percezione (9 maggio). Cows in Space vuole rompere le vecchie abitudini del , grazie allo spirito di ricerca che anima il lavoro coreografico di Thomas Hauert (10 maggio).

Dalla danza alla . Sul palco Laurie Anderson, che in Burning Leaves, intreccia poesie e , collages di suoni e musica, basandosi su episodi della propria vita, sogni, poemi, miti e leggende (11 maggio). Sonorità portoghesi con Rodrigo Leão, uno dei più importanti compositori portoghesi contemporanei, in una commistione tra world music, elettronica ed elementi classici e sinfonici (23 maggio). Chiude la manifestazione un interamente dedicato all’estro virtuosistico di Mozart, eseguito dall’Orchestra della Svizzera italiana e il giovane pianista, nonchè direttore israeliano, David Greilsammer (29 maggio). Tutti gli si svolgono presso il Cinema di Chiasso (Via Dante Alighieri, 3); ingressi da Euro 19 a Euro 22. Per info +41 (0)91 6950914.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/milanodabere.it/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148