Treni per la Svizzera - Lavaux-Linie

Treni per la Svizzera: comodi, veloci, convenienti

Destinazione Svizzera: con i nuovi collegamenti internazionali e i treni Eurocity, che arrivano direttamente in centro città, raggiungere le città elvetiche non è mai stato così comodo, veloce e conveniente

Raggiungere la Svizzera non è mai stato così facile. Con i nuovi collegamenti internazionali e con i treni Eurocity, che arrivano direttamente in centro città, è possibile infatti raggiungere le città elvetiche in maniera comoda, veloce e conveniente. Da Milano e Venezia partono regolarmente treni diretti per Basilea, Berna, Ginevra, Losanna, Lucerna, Lugano e Zurigo.

Grazie al nuovo tunnel del San Gottardo sempre più persone apprezzano i vantaggi del treno per il loro viaggio dal sud al nord delle Alpi. E dallo scorso 10 dicembre l’offerta dei treni Eurocity si è arricchita di due nuove relazioni giornaliere. Da Milano è ora possibile raggiungere direttamente Francoforte sul Meno. Da Venezia la piccola metropoli di Zurigo. Non ci sono più scuse, insomma.

Mille e uno, i motivi per raggiungere la Svizzera

Il fascino della tradizione, la cultura, il buon cibo. Un paradiso immerso nella natura, in riva ai laghi o ai fiumi. La Svizzera è la meta perfetta per una vacanza o anche solo per un weekend, per i più sportivi e per chi è in cerca di relax. Per una fuga romantica o per un viaggio formato famiglia. Non si deve pensare a niente, ma solo raggiungere la destinazione in maniera semplice e pratica con i collegamenti Eurocity da Milano e Venezia.

Un buon libro, la musica giusta, oppure il meraviglioso panorama aldilà del finestrino: non resta che godersi il viaggio in treno. Moderno e ad assetto variabile, come quelli che viaggiano sulla linea del Sempione e che collegano direttamente Milano tre volte al giorno con Basilea e Berna, quattro volte al giorno con Ginevra e Losanna. Uno dei collegamenti per Ginevra proviene direttamente da Venezia. Lungo il Gottardo, otto treni al giorno sono diretti verso la metropoli di Zurigo, uno verso Lucerna e Basile; il tutto per garantire collegamenti frequenti tra Milano, i centri Ticinesi di Lugano e Bellinzona e la Svizzera Interna.

La galleria di base del San Gottardo e le nuove relazioni internazionali

In funzione da dicembre 2016, la galleria di base del San Gottardo conta ben 57 chilometri di lunghezza: un capolavoro tecnico che batte ogni record. Si tratta del tunnel ferroviario più lungo al mondo, con più di 10mila viaggiatori che, quotidianamente, lo hanno attraversato. L’apertura della galleria di base del San Gottardo sarà seguita alla fine del 2019 dall’introduzione dei nuovi treni Giruno. Un anno più tardi, poi, è prevista anche l’apertura della galleria di base del Ceneri.

Dallo scorso 10 dicembre l’offerta dei treni Eurocity si è arricchita di due nuove relazioni giornaliere, entrambe operate con treni ETR 610 di ultima generazione. Da Milano è ora possibile raggiungere Francoforte sul Meno senza cambi intermedi. Il nuovo treno diretto percorre la tratta del Sempione nel suo viaggio verso nord e quella del Gottardo per il rientro a Milano. Da segnalare anche il collegamento diretto giornaliero Venezia – Zurigo via Milano.

Tariffe Mini e Smart: convenienza in prima e seconda classe. Basta pensarci prima

Assicurata la comodità e la facilità con la quale poter raggiungere la Svizzera, partendo da Milano, non resta che parlare della convenienza. Prenotando un biglietto Eurocity per la Svizzera fino a 14 giorni prima della partenza, si può approfittare delle tariffe Mini. Permettono di viaggiare da Milano a Basilea e Ginevra a partire da 39 euro in seconda classe. Per i viaggi da Milano a Berna, Losanna, Lucerna e Zurigo il prezzo è già a partire da 29 euro in seconda classe.

Per prenotazioni fino a 7 giorni prima della partenza, sono inoltre disponibili le tariffe Smart. I prezzi, a partire da 39 euro in seconda classe, variano a seconda della destinazione scelta.

Le tariffe Mini e le tariffe Smart che riguardano i treni per la Svizzera sono anche disponibili in prima classe, con prezzi variabili a seconda dell’offerta e della destinazione, già a partire da 69 euro. I posti sono limitati e variabili, i biglietti non sono modificabili, né rimborsabili. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito trenitalia.com oppure presso i punti vendita autorizzati. Sul sito sopracitato, è possibile acquistare i biglietti in modalità ticketless. È sufficiente fornire al personale di bordo il codice di prenotazione PNR ricevuto al momento della prenotazione.

Per prenotare un pacchetto con viaggio e pernottamento, invece, è possibile rivolgersi agli specialisti della Svizzera Adrastea Viaggi Tour Operator (treninorosso.it) o Il Girasole Viaggi (ilgirasoleviaggi.it). Per avere una panoramica completa sulle migliori proposte sulla Svizzera con i treni Eurocity, è sufficiente visitare il sito svizzera.it/intreno.

Collegamenti diretti Eurocity Italia – Svizzera: prezzi e offerte dei treni per la Svizzera

Andiamo nel dettaglio. Milano-Basilea (4 collegamenti diretti al giorno), in seconda classe, solo andata, costa 39 euro con la tariffa Mini (quindi acquistabile fino a 14 giorni prima), 54 euro con la tariffa Smart (quindi acquistabile fino a 7 giorni prima), 102 euro il prezzo standard. Stesso numero di collegamenti diretti al giorno anche per la tratta Milano-Ginevra (39 euro Mini, 49 euro Smart, 85 euro standard, sola andata, seconda classe) e Milano-Losanna (29 euro, 39 euro, 74 la tariffa standard). Alle stesse condizioni, Milano-Berna (3 collegamenti diretti al giorno) costa 29 euro se Mini, 39 se Smart, 78 se standard. Un collegamento diretto al giorno per la tratta Milano-Lucerna che, se in seconda classe e sola andata, costa 29, 39 oppure 69 euro. Partendo da Milano, maggiore i collegamenti con treni diretti Eurocity verso Lugano (9 in totale, quotidianamente). Milano-Zurigo conta invece 8 collegamenti al giorno, a partire da 29 euro per un viaggio in seconda classe tariffa Mini (a salire 39 e 76 euro).

Swiss Travel System: mille soluzioni in un solo biglietto

Swiss Travel System rappresenta una rete di circa 29mila chilometri dei trasporti pubblici svizzeri, ma anche una straordinaria gamma di biglietti per chi arriva dall’estero. Sulla rete di trasporti più fitta del mondo, i treni transitano a orari cadenzati, con estrema precisione.

Come viaggiare lungo questa rete? Con lo Swiss Travel Pass: un biglietto comodissimo e all-in-one, che da oltre 25 anni permette di utilizzare tutti i treni, i mezzi pubblici, i battelli e quasi tutte le funivie del Paese e di viaggiare a bordo anche di alcune tratte panoramiche come il Trenino Verde delle Alpi (#provatopervoi). Swiss Travel Pass vale anche sui mezzi pubblici in più di 75 città svizzere, dà diritto al 50% di sconto sui principali impianti di risalita e all’ingresso gratuito in quasi 500 musei.

Per maggiori informazioni, cliccare qui.

Scopri QUI il nostro Speciale Svizzera
Scopri QUI le città svizzere, destinazioni ideali per una vacanza