Swissminiatur, la Svizzera in miniatura compie 60 anni

Swissminiatur: dal 6 al 10 giugno, cinque giorni di festa per i 60 anni della Svizzera in miniatura

Benvenuti a Swissminiatur, la Svizzera in miniatura, a poco meno di un’ora di auto da Milano. Ci troviamo a Melide, sulle rive del lago di Lugano. Swissminiatur è un parco in miniatura all’aperto per grandi e piccini: un totale di 14mila metri quadrati con 128 modelli in scala 1:25 dei più famosi edifici e monumenti della Svizzera. Un capolavoro di artigianato e di manualità che, proprio quest’anno, compie i suoi primi 60 anni. Un compleanno da festeggiare in grande stile, con un ricco programma di eventi, dal 6 al 10 giugno. Ecco come, giorno per giorno. Ah, naturalmente, siamo tutti invitati!

Swissminiatur: scopri QUI la Svizzera in miniatura!

Un calendario ricco di eventi

Nel giorno del suo compleanno, giovedì 6 giugno, Swissminiatur decide di fare un regalo a tutti i suoi visitatori: uno sconto del 60% sul prezzo d’entrata. Per ottenerlo è sufficiente presentarsi a partire dalle 9.00 all’entrata del parco. Sempre il 6 giugno, inoltre, verrà messo in funzione il nuovo treno Stadler Traverso 2020 in collaborazione con la Südostbahn.

La seconda serata, venerdì 7 giugno, si riempie di musica. Swissminiatur, in collaborazione con l’OTR Lugano Region, ospita il cantautore ticinese Sebastiano Paù-Lessi, in arte Sebalter. Il concerto è gratuito, comincia alle 21.00 ma già dalle 19.00 è possibile accedere al parco e godersi una serata con griglia e buvette.

Sabato 8 giugno si parte invece per Un viaggio in miniatura. Una giornata di animazione in collaborazione con FFS e con l’estrazione di ricchi premi per grandi e piccini. Un’occasione in più per visitare Swissminiatur e festeggiare i suoi primi 60 anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Domenica 9 giugno sono previste delle visite guidate davvero speciali. Il Direttore di Swissminiatur, Joël Vuigner, conduce alla scoperta del Dietro le quinte del parco. Si aprono così le porte di produzione delle miniature e il pubblico può scoprire come da sessant’anni i decoratori e artigiani costruiscono e si prendono cura di tutti quei piccoli, affascinanti capolavori. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria. Occorre mandare una mail a [email protected] e indicare il numero di persone e l’orario scelto (4 slot disponibili, ore 10, 11, 14 e 15). Le visite sono in lingua italiana e inglese.

Lunedì 10 giugno è la giornata tutta dedicata ai gusti e ai sapori momò. In collaborazione con l’OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio è previsto un brunch e un mercatino con i prodotti della regione. È possibile acquistare uno speciale biglietto entrata + brunch al prezzo di 35 CHF (adulti) e di 30 CHF per i bambini sopra i 6 anni. Anche in questo caso i posti sono limitati. Possibilità di prenotare in prevendita e approfittare dell’offerta entro il 6 giugno via mail [email protected].

Swissminiatur: una storia lunga 60 anni

Tutto nasce nel 1959: il 6 giugno di quell’anno apriva le sue porte Swissminiatur, il primo parco a tema della Svizzera che all’epoca contava 12 modelli soltanto. Tra questi Il Castello di Chillon, il Kapelbrücke, il complesso dello Schilthorn-Piz Gloria, ancora tutti presenti. Sono passati 60 anni da quel giorno e i modelli, oggi, sono 128. Castelli, monumenti, case tipiche svizzere, trenini, attrazioni che incuriosiscono grandi e piccini.

Informazioni utili

Swissminiatur è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 09.00 alle 18.00, ultimo ingresso alle ore 17.30. Fino al 3 novembre. Il parco si può raggiungere in auto – Autostrada A2 direzione Sud (Chiasso-Italia) uscendo a Melide, poi direzione Bissone. Direzione Nord (St. Gottardo) uscendo a a Bissone/Campione d’Italia, poi direzione Melide. Da Lugano, Melide si raggiunge anche in treno (in 7 minuti, la stazione di Melide si trova circa a 200 metri dall’entrata di Swissminiatur) oppure in battello (tempo di percorrenza: 35 minuti circa).

Per maggiori informazioni: swissminiatur.ch