milanodabere.it

Salsomaggiore, città di loisir

Immersa nel verde, ai piedi delle colline dell’appennino parmense, la cittadina di Salsomaggiore è nota ai più per i suoi rinomati stabilimenti termali che, insieme a Tabiano, ne fanno uno dei più grandi d’Italia. Passeggiando nei numerosi viali alberati, punteggiati di curate aiuole e numerose fontane, si rimane colpiti dall’assetto urbanistico. Salsomaggiore, sorta alla fine dell’Ottocento, ha sùbito assunto uno stile particolare, con caratteristiche comuni alle altre Villes d’Eaux europee, con le quali doveva competere, ma con peculiarità che ne segnano l’aspetto attuale.

Possiamo parlare ancora oggi di Salsomaggiore come città Liberty, ed includervi, accanto a episodi esemplari come la gabbia del Pozzo Scotti e la pensilina dell’ex Grand des Thermes, una rigogliosa stagione déco di cui l’edificio delle Terme Berzieri è uno dei campioni più straordinari e grandiosi. Perdersi nei parchi cittadini, fra scorci dal sapore crepuscolare e aromi dei prodotti della cucina locale – il culatello di Zibello vi dice nulla?- è decisamente piacevole. Non è un caso che Bernardo Bertolucci abbia scelto le sale del Grand des Thermes per girare L’ultimo imperatore e gli ampi spazi del Berzieri per il suo 8 e 1/2.

Da luglio è attivo un nuovo servizio di linea Milano-Salsomaggiore, con tre partenze dal capoluogo lombardo: Piazzale Lampugnano (ore 9.30), Piazza Castello (ore 9.45) e Piazzale (ore 10). In poco meno di due ore, e con fermate intermedie a Lodi e Fidenza Village Outlet, si arriva a Salsomaggiore, per poi giungere fino al capolinea Tabiano, in soli 5 minuti. Si rientra a Milano a partire dalle 15.15, con partenze ogni mezz’ora e ultima corsa alle 17.30.

  • INFO
  •  
  • Orari e costi al numero 800 861385


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/milanodabere.it/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148