Afghanistan, Corridoio di Wakhan
In Asia, dal Pakistan all'Afghanistan, passando per Russia e Cina, ma senza dimenticare Africa e Brasile: ecco le mete più gettonate del 2018 secondo Viaggi Levi

Viaggio al centro dell’Asia, il trend dell’estate 2018

In Asia, dal Pakistan all’Afghanistan, passando per Russia e Cina, ma senza dimenticare Africa e Brasile: ecco le mete più gettonate del 2018 secondo Viaggi Levi

In Pakistan del Nord, per conoscere il popolo Kalash, uno dei più affascinanti, discendenti delle milizie erranti di Alessandro Magno. Oppure in Afghanistan, attraverso il mitico Corridoio di Wakhan per incontrare la popolazione dei Wakhi. L’ Asia centrale e meridionale è tra le mete più richieste dell’estate 2018 per Viaggi Levi, il tour operator milanese specializzato in esperienze di viaggio in quest’area geografica.

Tra le mete più gettonate dell’estate 2018 spicca il Pakistan, un Paese affascinante e poco conosciuto in bilico tra il mondo indiano e quello centroasiatico” dichiara Maurizio Levi, titolare del tour operator milanese. “Diversi gli itinerari da noi proposti nel Pakistan del Nord, uno dei quali disegnato per offrire l’opportunità di partecipare al Festival Uchal del popolo Kalash”. I Kalash sono annoverati tra le più interessanti popolazioni di cui si possa occupare l’etnografia: probabilmente discendenti delle milizie erranti di Alessandro Magno, si distinguono dalle altre etnie che popolano il Pakistan per i loro capelli chiari e gli occhi azzurri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra le destinazioni di Levi, in crescita anche Russia e Cina, nelle loro varianti più inusuali: la Cina centrale – con un itinerario esclusivo dedicato a siti di interesse raramente inclusi nei tour della così detta Cina classica. E la regione del Qinghai, al confine nord-orientale del Tibet, con un imperdibile viaggio organizzato in occasione di due autentici festival: quello degli Sciamani e quello dei Cavalli.

Per quanto riguarda la Russia, le destinazioni prescelte sono la Karelia, regione ammantata da fitte foreste nell’estremo nord, e la Kamchatka, compresa in quell’area conosciuta come Anello di fuoco del Pacifico.

L’Africa continua a essere un forte richiamo per viaggiatori, che scelgono soprattutto Namibia e Madagascar. E per chi pensa a un viaggio in Sud America, la pole position è conquistata dal Brasile: tra gli itinerari più gettonati spiccano il Nord-Est del Paese, con le magiche lagune nel Parco dei Lençóis Maranhenses, e la zona del Pantanal, con la sua esuberante natura, indiscusso regno del giaguaro.