flatiron new york

New York: una giornata nel Flatiron District di Manhattan

New York: alla scoperta di Flatiron District, uno dei quartieri più iconici della città tra ristoranti, negozi, eventi e proposte culturali

Flatiron District è uno dei quartieri più iconici di Manhattan, tutto da scoprire. Una tappa obbligatoria se avete in programma una vacanza a New York. L’esplorazione del quartiere inizia dal Flatiron Buliding, uno degli edifici più fotografati della città, per poi proseguire fino a Madison Square Park e scoprire le tante proposte culturali, i negozi e i ristoranti. Ecco i nostri consigli.

Un quartiere da scoprire. E dove mangiare bene

La Flatiron/23rd Street Partnership propone un tour a piedi gratuito di 90 minuti nel distretto, ogni domenica alle 11 per tutto l’anno. In questo quartiere si trovano alcuni degli edifici più famosi di NYC, tra cui la MetLife Clock Tower, la Appellate Courthouse e il celebre Flatiron Building. Madison Square Park racconta un pezzo di storia della città: realizzato nel 1686, è diventato formalmente un parco pubblico nel 1847.  E poi ancora ristoranti e bar, di diverso stile e per tutte le tasche, in totale, oltre 230 (per chi viaggia a New York entro il 17 agosto la notizia è che molti di questi hanno aderito alla NYC Restaurant Week, la promozione che consente di gustare menu a prezzi fissi e ridotti. Tra questi, il Junoon, con proposte di cucina indiana bio, Scampi NYC, dove gustare specialità di mare in un ambiente raffinato, Obicà e Zero Otto Nove, perfetti per chi sente nostalgia della cucina italiana. Il primo Eataly di New York City si trova in questo quartiere e comprende un ristorante sul rooftop e un birrificio, Serra by Birreria). 


Summer Streest e Flatiron Summer Series 

E poi ancora: fare un giro tra le strade del Flatiron District significa venire alla scoperta del Summer Streets (4, 11, 18 agosto, dalle 19:00 all’1:00) durante il quale oltre 11 km di strada, tra cui Park Avenue South nel Flatiron District, vengono chiusi al traffico e si trasformano in un grande spazio pedonale e ciclabile. Fino al 9 agosto, inoltre, le Flatiron Summer Series propongono lezioni gratuite di tecnologia, fitness e giochi.
 
Il quartiere di New York è la meta ideale anche per chi ama lo shopping, con le sue boutique, anche le più originali e curiose come Fishs Eddy, che vende oggetti eclettici e riciclati per la casa e per la tavola. A chi viaggia con i bambini, invece, è consigliata una sosta nel Flatiron District LEGO Store
 
Il quartiere è sede di numerose istituzioni culturali originali, come il National Museum of Mathematics, con mostre interattive e il programma Family Fridays dedicato ai bambini, e il Museum of Sex, che esplora l’evoluzione della sessualità umana attraverso la sua attuale installazione Celestial Bodies.

Flatiron District by night

E la sera? Il Flatiron District prende vita con attività di intrattenimento uniche. Il cocktail bar ispirato alla letteratura Oscar Wilde è aperto dal 1854. Repertorio Español, all’interno del Gramercy Arts Theatre dal 1972, propone eccellenti produzioni teatrali latino americane, spagnole e ispano-americane. SPiN, frequentato da artisti, modelle, banchieri, celebrities e professionisti del tennis da tavolo, propone tornei di ping pong, happy hour ed eventi. Il nuovo Freehand New York, invece, che comprende 395 camere, è il vivace cocktail bar sul tetto Broken Shaker con un programma di incontri con artisti locali nel weekend.

Un’ultima chicca da segnare, per chi vuole visitare questo quartiere di New York. Si chiama The New York EDITION ed è situato in un edificio storico di 41 piani. In passato era una torre dell’orologio, oggi ospita al suo interno il ristorante The Clocktower dello chef stellato Jason Atherton. 

Per maggiori informazioni: nycgo.com

Come si raggiunge:
Il Flatiron District, facilmente raggiungibile con le linee della metropolitana F, M, N, Q, R, W, 1,4, 5, 6 e L e da altri mezzi di trasporto, si sviluppa dalla 21a alla 28a Strada, tra Third e Sixth Avenue. 

Scopri anche:

New York, istruzioni per l’uso
The New New York, le novità di Manhattan