Losanna

La Svizzera che non ti aspetti tra arte, nightlife e musica

Alla scoperta dei quartieri più trendy di Zurigo, Losanna e Lucerna

Se qualcuno vi ha detto che in Svizzera ci si annoia, cercate di non dargli troppo retta. Il paese è ricco di attrazioni. E ce n’è davvero per tutti i gusti. Nelle città la vita notturna è molto animata, così come non mancano le attrazioni culturali ideali per il giorno. Basta solo scegliere.

ZURIGO E IL WEST AND HOUSE

Zürich-West, in passato il quartiere sconsigliato da molte guide turistiche, oggi la zona è rinata diventando la capitale indiscussa della movida zurighese. È qui che si concentra il meglio della vita notturna e non solo. L’intero perimetro è un susseguirsi di club e discoteche di ‘nuova generazione’, in un mix tra live performance musicali e dj set.

 

Zurigo, capitale della movida

 

Techno e house music impazzano nei due locali di tendenza come il Supermarket e l’Hive, l’hip hop cadenzato e duro, ma anche il rock e il pop, trovano invece spazio tra le mura dell’Exil o, in ugual misura, dell’Härterei. Il jazz, dal canto suo, raduna i suoi discepoli al Mehrspur e al Moods. La Zurigo by night è anche Langstrasse, che solo in parte attraversa il quartiere ovest. La lunga strada, un tempo indisciplinata e frenetica, oggi si è data un maggiore contegno, pur rimanendo viva e ricca di proposte per la serata.

Lungo il percorso ci si imbatte, solo per fare qualche esempio, nei vivaci bar Dante e Olè Olè, rinomati locali dove trascorrere piacevoli momenti in compagnia di amici, per poi recarsi a ballare fino all’alba nelle discoteche vicine, dal Gonzo al Plaza, dal Les Garçons al Kanzlei. Se Zurigo West rimane sicuramente l’area nevralgica della nightlife cittadina, non mancano i luoghi dove più in tranquillità si respira cultura e arte. Il museo Migros è il centro d’arte contemporanea e moderna, mentre il MuDa offre un’esperienza visiva e cognitiva dove tecnologie e creatività si fondono tra loro.

La tecnologica Zurigo, città all’avanguardia

 

C’è, quindi, il magnifico west, ma Zurigo sa animarsi anche in altre zone, seppure in maniera meno continuativa. In ogni caso, tutta la città sarà coinvolta l’11 agosto quando circa un milione di persone parteciperà alla Street Parade, che come una scheggia impazzita invaderà le strade a tutto volume.

Una volta tornata la calma, per gli appassionati della settima arte l’appuntamento clou è il Zurich Film Festival (27 settembre-7 ottobre): film in anteprima, ma anche incontri e dibattiti promossi direttamente da personalità affermate del mondo cinematografico, giovani talenti e, ovviamente, il pubblico presente alla manifestazione giunta quest’anno alla sua tredicesima edizione.

La Svizzera da scoprire: Losanna

 

LOSANNA TRA MUSICA, TULIPANI E ALL THAT JAZZ

Soprattutto con l’arrivo della primavera e per tutta l’estate, Losanna dà il meglio di sé e tira fuori il suo carattere creativo trasformandosi in un crogiuolo culturale e sociale. Il cuore pulsante del divertimento sia diurno che notturno batte nell’elegante, ed eccentrico al tempo stesso, quartiere di Flon, dove di giorno negozi, boutique e centri commerciali catalizzano l’attenzione dei visitatori, mentre con il sopraggiungere della sera la piazza centrale del district diventa punto di ritrovo con i suoi numerosi cocktail bar e ristoranti.

A livello perimetrale, il Flon conserva da oltre un secolo una forma rettangolare e i suoi storici edifici squadrati, con il tempo, si sono integrati con quelli più recenti e costruiti in stile moderno, dando vita a una scenario che ondeggia tra passato e presente contemporaneo. Losanna è anche sport, essendo sede dal 1915 del Comitato Internazionale Olimpico con annesso Museo Olimpico.

Losanna, meta perfetta con l’arrivo della primavera

 

Merita una visita l’acquario rettilario Aquatis, uno spazio moderno dedicato a pesci e rettili che popolano fiumi e laghi del mondo, ma anche un interessante percorso visivo che accompagna i visitatori guidandoli in un mondo sommerso alla scoperta dei principali ecosistemi d’acqua dolce nei cinque continenti. Losanna non ha mai nascosto la sua forte indole per l’universo floreale e a conferma di questa passione organizza il Festival dei Tulipani, un sentiero esplorativo all’interno del Parc de l’Indépendance di Morges, piccola cittadina sul Lago Lemano a una trentina di chilometri da Losanna, dove dal 31 marzo al 6 maggio si possono ammirare oltre 300 tipologie di questo fiore.

Spazio poi alla musica. Doveroso riconoscere alla città lacustre un ruolo di assoluto primo piano quando si parla di jazz, visto che proprio a Losanna, ininterrottamente dal 1967, va in scena il Montreaux Jazz Festival (29 giungo-14 luglio), appuntamento impedibile per gli amanti di questo genere musicale che hanno la possibilità di deliziare le proprie orecchie assistendo a concerti live, alcuni a pagamento, molti gratuiti.

Losanna, relax tra i colori della natura

IL FERVORE ARTISTICO DI LUCERNA

In questi ultimi anni Lucerna è salita alla ribalta con una ricca offerta di attrazioni. E non a caso è chiamata ‘città dei festival’, per i numerosi eventi che si organizzano soprattutto presso il moderno Centro di Cultura e Congressi (KKL), al cui interno la gente si raduna per seguire convegni, manifestazioni, eventi culturali e presidi culinari. L’edificio è anche la sede della Caffetteria del Museo d’Arte, concept bistrot con annesso negozio dove acquistare oggetti artistici realizzati da designer locali.

Lucerna, l’affascinante KKL

 

Immergendosi tra le stradine del centro storico si ammirano poi stili architettonici affascinanti e diversi tra loro, dal barocco al medioevale, dal tardo rinascimentale al periodo moderno e contemporaneo. Seguendo questi percorsi difficile non notare l’edificio (un tempo sede della banca Nazionale Svizzera) che accoglie la Collezione Rosengart e le sue 300 opere di enorme valore artistico, in larga maggioranza firmate da due artisti del calibro di Pablo Picasso e Paul Klee. Basterebbe solo questo per fermarsi, mettersi in fila e acquistare un biglietto d’ingresso per ammirare la collezione intera.

La nightlife, invece, si concentra nel quartiere di Bruch, dove hanno sede curiosi atelier artistici e sfiziose boutique. In quest’area si trova anche Madeleine, un locale interamente dedicato alla cultura, attrezzato con palchi per cabaret e concerti dal vivo. Un day after di riposo è in seguito suggerito rilassandosi in uno dei numerosi stabilimenti balneari che costeggiano il lago di Lucerna.

Lucerna, la città dei festival amata dagli artisti

 

Qui il must è prendere il sole (quando splende) comodamente seduti su una sdraio dello storico stabilimento Seebad. Musicalmente sono due gli appuntamenti da non perdere se vi trovate a Lucerna: il Lucerne Festival, nato nel lontano 1938 e annoverato come uno degli eventi più prestigiosi dedicati alla musica classica (17 agosto – 16 settembre), mentre il rock & folk è on stage al Blue Balls Festival (20-28 luglio).

Per maggiori informazioni: Svizzera.it