Le dune del deserto marocchino

Con Adventure Overland verso il 2019

In cammino verso il 2019 con Adventure Overland, il tour operator specializzato in viaggi avventura

Fare trekking tra le dune marocchine che si estendono all’infinito. Attraversare con le ciaspole il cuore dello Yellowstone National Park. O ancora, risalire il Rwenzori, immersi in una natura superlativa. Sono solo alcune delle tante proposte studiate da Adventure Overland per andare incontro al prossimo 2019 in modo alternativo. E vivere vere esperienze e non semplici vacanze.

Marocco: trekking delle dune 

Uno straordinario viaggio tra le dune e le oasi del Marocco. Con i piedi che affondano nella sabbia, lontani dai rumori delle jeep, dalle strade e dai luoghi più battuti, il trekking sulle orme dei nomadi berberi nel deserto del Sahara.


Partendo da Ouarzazate, si attraversa la Valle del Draa in un susseguirsi di palmeti e kasbah. Si lascia alle spalle questa verdeggiante oasi, per ammirare l’immensità del deserto. Si cammina sulle creste della suggestiva Oued Naam o “fiume dello struzzo”, per ritrovarsi nel reg, deserto di pietra e ciottoli resi brillanti dalla “vernice del deserto”. Si incontra poi il deserto sabbioso di Bougarn, “la duna con un corno”. E infine, il mare di sabbia di Chegaga, dove le dune si perdono a vista d’occhio e cambiano colore a seconda delle luci del giorno.

Si valica quindi l’Alto Atlante al passo del Tizi’n Tichka, per scendere nella verde vallata della piana di Marrakech, la “città rossa” con i colori e i suoni della medina e del souk e la magia di piazza Jemaa el Fna.

Quota individuale di partecipazione: da € 1.500,00 a persona in doppia (min. 2 pax), voli esclusi. Partenza garantita: 27 dicembre 2018 (10 giorni/9 notti).

USA: Yellostone con le ciaspole 

Magnifico in ogni stagione dell’anno, d’inverno il Parco Nazionale di Yellowstone diventa il paradiso degli avventurosi. Un luogo che racchiude tra i suoi confini geysers, laghi, montagne alte 3.000 metri. Paesaggi straordinari, dimora di alci, bisonti, orsi, lupi, coyotes e percorse da piste innevate da attraversare in motoslitta.

Si parte da Mammoth Hot Springs, stupefacente collina di carbonato bianchissimo dalla quale sgorga una sorgente d’acqua calda. Nella Lamar Valley si va alla ricerca dei lupi (reintrodotti nel parco nel 1995) seguendo sentieri battuti. Si proseguelungo la superficie piana delGrand Canyon dello Yellowstone che, con i suoi 308 piedi di altezza, offre un panorama mozzafiato insieme alle Tower Falls.

A bordo di uno snowcoach, andrete ad esplorare la Geyser Country, la più grande area geotermale al mondo, per ammirare l’eruttante Upper Geyser Basin e l’Old Faithful, il geyser più famoso della Terra, circondato da piscine naturali di acqua calda solforosa. Infine, la silenziosa e maestosa natura invernale del Parco Nazionale del Grand Teton, dominato dalla vetta del Grand Teton (4.198 m) e, con una slitta guidata da un ranger, attraverserete il National Elk Refuge, area naturale protetta nel Wyoming.

Quota individuale di partecipazione: da € 1.895,00 a persona in camera doppia (min. 2 pax), voli esclusi.
Partenza garantita: 29 dicembre 2018 (8 giorni/7 notti) – sono previste anche partenze il 22 dicembre, 2 febbraio e 2 marzo 2019.

 

Uganda: i monti della Luna e cima Margherita

“Perla d’Africa”, così la definì Winston Churchill. L’Uganda resta, nonostante tutto, un paese ancora sconosciuto ai più. Cuore dell’Africa orientale, è una meta lussureggiante, un vero gioiello in cui si incastona il maestoso massiccio montuoso del Ruwenzori, la catena più alta del Continente Nero. Ed è uno dei più bei trekking d’Africa quello proposto da Adventure Overland per Capodanno.

Il modo migliore per esplorare i monti Rwenzori è quello di intraprendere il cosiddetto “circuito centrale” che ha inizio dal villaggio di Nyakalengija, dove si trovano gli uffici del Parco Nazionale. L’itinerario prosegue lungo la valle del fiume Mobuku, gira attorno al Monte Baker e, con una deviazione, accede alla salita finale al Monte Stanley raggiungendo cima Margherita (5.109 m), che deve il suo nome alla Regina Margherita di Savoia che sponsorizzò la spedizione scientifica del Duca degli Abruzzi, Luigi Amedeo di Savoia-Aosta nel 1906. Attraverserete cinque habitat differenti, tipici delle montagne africane: la foresta di montagna, la foresta di bamboo, la foresta di eriche arboree, la brughiera afro-alpina con lobelie e seneci giganti ed infine il deserto d’altura ed il ghiacciaio. Un’esperienza intensa e difficilmente paragonabile ad altre, che offre il piacere di osservare spettacolari paesaggi al ritmo del proprio passo, esplorare la natura e assaporare il silenzio.

Quota individuale di partecipazione: da € 2.250,00 a persona in camera doppia (min. 2 pax), voli esclusi. Partenza garantita: 24 dicembre 2018 (10 giorni/9notti)

Per informazioni: overland-viaggi.com