Bop! Milano

Bop! A Milano, fast food itinerante e a impatto zero

Bop! Per le strade di Milano arriva un food truck divertente e amico dell’ambiente. Per una proposta sana, golosa e a impatto zero

Bop! Il suo nome è onomatopeico – in realtà è un acronimo, sta per Buono, Onesto, Pulito – e il suo creatore si chiama Mathias Matt. Si tratta di un Fast Fresh Food a impatto ambientale zero. Bop! si muove in giro per Milano con un food truck colorato ed è la soluzione perfetta e divertente per chi ha poco tempo durante la pausa pranzo ma non vuole rinunciare al gusto.

Aguzzate bene la vista. Fuori dall’ufficio potrete scovare ora un truck coloratissimo con un menu principalmente composto dai Bop!, appunto, come il suo nome. Pite di pane di Haifa, in Israele, farcite in modi diversi, in particolare con verdure, ma anche con carne. Tutti prodotti di qualità e stagionali, realizzati quotidianamente da un laboratorio della nostra città.

Non mancano vellutate e insalate, realizzate attraverso ricette ideate insieme allo chef Cesare Battisti del ristorante Ratanà di Milano. Insomma, una proposta buona, soprattutto veg e che vuole bene all’ambiente. Bop! infatti offre ai milanesi la possibilità di mangiare meno carne senza rinunciare a piatti gustosi on-the-go. Riducendo così l’impatto del global worming. E poi il bere. Per ridurre l’uso della plastica, Bop! non ha bottiglie di plastica: ci si serve da soli da grandi dispenser con bevande adatte a tutti e preparate ogni giorno. Packaging e imballaggi di Bop! sono riciclati e biodegradabili per supportare lo sforzo verso un mondo più ecosostenibile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Truck protagonista di Street Food Battle

L’idea di Mathias Matt è intelligente e non è affatto timida. Il fresh food truck è già apparso in TV, lo scorso ottobre. Il truck Buono, Onesto e Pulito è infatti stato il protagonista del programma Street Food Battle, la competizione televisiva tra i migliori food truck italiani. Davanti alle telecamere, Bop! ha gareggiato presentando ai giudici della gara – tra cui lo chef Simone Rugiati – il cavallo di battaglia. Provate a chiedere del classico Bop! Fagioli, riproposto in una versione gourmet ispirato alla ricetta dei fagioli all’uccelletto. Polpetta di fagioli con pomodori confit, salvia, cavolo rosso, soncino avvolta da una pita semi integrale. Croccante e sfizioso.

Per il menu completo, maggiori informazioni e per scoprire dove trovare il simpatico truck, basta consultare il sito a questo link. Buona ricerca!

Scopri anche:

Le 5 regole per una pausa pranzo sana
A Milano, la prima pasticceria cruda di Vito Cortese