Gli hamburger di Five Guys pronti a conquistare Milano

Previsto entro fine agosto l’esordio di Five Guys in Italia che aprirà in Corso Vittorio Emanuele il suo primo ristorante

La catena di hamburger Five Guys dopo Inghilterra, Francia, Germania, Belgio, Spagna, Canada e Medio Oriente, entro fine agosto farà il suo esordio anche in Italia, scegliendo Milano come primo approdo. Una notizia che manda in visibilio tutti gli amanti di carne cucinata all’americana, visto che parliamo di un’insegna nata negli Stati Uniti nel 1986 e che, da allora, ha raggruppato al suo seguito un esercito di fan che la considerano la migliore al mondo nel cucinare il celebre panino di carne.

Per Forbes e altre riviste finanziarie questo format di fast food rappresenta un modello di business vincente e da prendere come esempio. Fondata dai coniugi Jerry e Jamie Murrel, e poi passata sotto la gestione dei loro quattro figli, Five Guys ha intrapreso un percorso di espansione graduale e calibrato, prima dentro i confini nazionali, poi anche all’estero a partire dal 2003. Oggi si contano in tutto 1500 ristoranti a livello worldwide, destinati a raddoppiare nel breve periodo, come reso noto dagli stessi responsabili della catena fast food.

Il fatturato globale pubblicato è di 832 milioni di dollari. Ricavi frutto di una strategia più volte rivendicata con orgoglio: in ogni singolo ristorante si utilizza carne macinata fresca e selezionata dai migliori allevamenti americani e l’olio per la frittura è solo quello di arachidi. Insomma, a giusto titolo Five Guys è da considerarsi oramai come uno dei più accreditati concorrenti di Mc Donald’s.

09-LittleCheeseburgerFriesStrawberryMilkshake-cropped
Five Guys è presente in numerosi paesi e conta circa 1500 ristoranti. Tra questi anche quello milanese di imminente apertura

Veniamo all’esordio italiano. Dicevamo, quindi, Milano. Il giorno preciso non è stato ufficialmente comunicato, ma Milanodabere.it ha contattato la catena e saputo che l’inaugurazione è prevista, senza intoppi e imprevisti dell’ultima ora, verso la fine del mese di agosto. L’indirizzo è conosciuto e conferma la scelta della proprietà di puntare da subito a una zona strategica: Corso Vittorio Emanuele II al 37. Cos’altro ci è dato sapere? Oltre al fatto che il punto vendita milanese è alla ricerca di personale, è stato reso noto il menu che si suddivide in tre macro categorie.

La prima è Dogs, non spaventatevi perché nulla a che fare con il migliore amico dell’uomo, ma semplicemente indica quattro diversi tipi di hot dogs, ovvero carne, formaggio, bacon e un mix di questi ultimi due ingredienti. Si passa poi alle ricette portanti con Burgers e il best of degli hamburger (normale, cheeseburger, bacon, bacon/cheeseburger) proposti nella versione ‘grande’ per chi non s’accontenta o in alternativa ‘piccola’.

Infine, un terzo gruppo riguarda i Tramezzini preparati rispettivamente alla vegetariana o, decisamente all’opposto, con sei strati di pancetta affumicata. E poi, ovviamente, accompagnamento di patatine fritte, milkshake a base vaniglia che può essere miscelato con altri sapori (tra questi non passa inosservato quello al bacon…) e bevande varie.

BLT_sandwich_(1)
Da Five Guys non solo hamburgers: il fast food propone anche diverse preparazioni di tramezzini