Fud Bottega Sicula: a fine giugno s’inaugura a Milano

Arriva in città Fud Bottega Sicula, il format di successo 100% siciliano lanciato dall’imprenditore Andrea Graziano. Il menu: ricette moderne e cocktail ‘autoctoni’

È prevista a fine giugno l’inaugurazione di Fud Bottega Sicula, il format innovativo creato da Andrea Graziano, tra gli imprenditori più dinamici sul territorio siciliano. Il ristorante sorgerà in Via Casale all’8, nel cuore della zona Navigli, ed è stato ricavato da una vecchia falegnameria. In tutto circa 280 metri quadri a cui se ne aggiungono altri 70 che compongono il dehor.

Andrea Graziano, dopo avere conquistato la sua terra, è ora atteso a una nuova sfida tutta milanese

Il format scelto replica quello già collaudato a Catania e Palermo, proponendo una serie di ricette tradizionali e ‘pret à manger’ con ingredienti di base al 100% siciliani. ‘’Ci concederemo qualche piccola divagazione culinaria, come per esempio la celebre cotoletta alla milanese, come forma di ringraziamento alla città che ci ospita e chi ci ha dato questa magnifica opportunità’’, specifica Andrea Graziano contattato da Milanodabere.it, che ne approfitta anche per fare sapere di esser alla ricerca di figure professionali, prevalentemente personale di sala e di cucina, da inserire nel nuovo ristorante milanese.

FUD bec burger 02
Da Fud i piatti sono tutti rivisitati alla siciliana: anche l’hamburger

Milano si appresta, dunque, ad accogliere un nuovo concept legato profondamente al cibo della terra di provenienza. Aspetto questo che, per chi ha ideato il progetto, dovrà essere tratto distintivo e asset prioritario per fronteggiare una concorrenza agguerrita. ‘’È vero sui Navigli non mancano proposte ristorative e trasversali – conferma sempre l’inventore di Fud –. Però ci tengo a dire che non siamo venuti a Milano a cercare fortuna, ma a raccontare la ricchezza gastronomica della terra di Sicilia, in maniera moderna e contemporanea, rimanendo lontano dagli stereotipi e proponendo qualcosa di diverso dal solito e soprattutto di certificata qualità. Per questa ragione cercheremo di costruirci un’identità ben precisa, puntando su un’offerta gastronomica che rispecchia totalmente l’anima del territorio siculo. Il 95% dei nostri fornitori sono siciliani e con loro abbiamo un rapporto consolidato da anni e di completa e reciproca fiducia’’.

La clientela attesa, almeno nella prima fase di attività del locale, si desume che sarà composta da chi l’insegna già la conosce, vale a dire siciliani che vivono a Milano e milanesi che, in vacanza sull’isola, hanno avuto modo di apprezzare i ristoranti di Graziano.

Da Fud Bottega Sicula il 95% dei fornitori di materie prime è siciliano

Il Fud meneghino sarà, dunque, centrato sulle bontà alimentari della Sicilia. Stesse prelibatezze che compariranno nel piatto, ma non solo. Previsto anche un angolo cocktail, dove il bartender Domenico Cosentino delizierà l’happy hour degli avventori con una serie di drink miscelati ‘autoctoni’. Qualche esempio: lo Spritz alla Sicula con spumante dell’Etna e bevanda di aranciata amara siciliana, il Sangu Mia, twist del Bloody Mary dove il succo è ottenuto da pomodorini di Pachino, o l’Eolian Martini con malvasia, gin e un cappero di Salina a sostituire la classica oliva.