e/n enoteca naturale

e/n: l’enoteca naturale porta a Milano etica e prodotti di qualità

e/n: l’enoteca naturale tra qualità e impegno sociale arriva a Milano. Vini italiani e internazionali e prodotti artigianali di prima qualità

“Bere vino è giusto!”, è questa la filosofia di e/n, enoteca naturale. Il locale si trova in zona Porta Ticinese (Via Santa Croce 19). Situata nel giardino verde di Casa Emergency, l’ambientazione esterna è suggestiva e affaccia su Piazza delle Basiliche. L’atmosfera è arricchita da ampie vetrate, luci soffuse, un arredamento vintage e oggetti provenienti da tutto il mondo.

e/n (da scrivere categoricamente senza maiuscole) è una società benefit che porta i vini naturali a Milano, rispettando principi etici e criteri naturali. Il locale, oltre a offrire prodotti di prima qualità, è anche ben inserito nell’orizzonte dell’impegno sociale e umanitario. Parte del fatturato, infatti, viene donato all’organizzazione no-profit Emergency e si organizzano anche tirocini formativi per i giovani richiedenti asilo. Una forma di accoglienza attiva che favorisce l’inclusione sociale dei ragazzi, dando loro la possibilità di qualificarsi in un mestiere. Rispetta l’idea originaria di enoteca: luogo di condivisione e confronto.

e/n enoteca naturale
e/n enoteca naturale Milano

Scopri QUI il nostro canale dedicato agli opening

Vini italiani e internazionali e prodotti della tradizione

e/n propone circa 250 etichette di vini italiani e internazionali senza additivi chimici e cambia la selezione settimanalmente. Tutto ciò a prezzi accessibili. Se sei un wine lover, sei sicuramente nel posto giusto.

A livello gastronomico si applicano gli stessi criteri per la scelta dei prodotti. Viene premiata la tradizione dei piccoli produttori che rispettano ambiente e persone. Un viaggio del palato alla scoperta dei classici italiani: dalla mortadella bolognese, al pecorino sardo. Dalla caponata di melanzane allo spezzatino.

A proposito di Emergency. “La collaborazione con e/n è partita dall’idea di un progetto che ci somigliasse – racconta la presidente di Emergency, Rossella Miccio a Milanodabere.it. E continua – la cosa che mi ha colpita di più è il concetto del prendersi cura. Mettere a disposizione vini veri e di qualità, prodotti fatti in un determinato modo, vuol dire anche prendersi cura delle persone che arrivano”.

E, sul rapporto tra la nostra città e il ruolo umanitario di Emergency: “Da ormai cinque anni abbiamo una presenza stabile a Milano con un ambulatorio mobile, lo chiamiamo Politruck perchè è un camion che abbiamo trasformato in ambulatorio. Gira in alcune zone della periferia milanese, ma anche nel centro per fornire assistenza sanitaria alle fasce vulnerabili della popolazione, indipendentemente dal fatto che siano italiani o stranieri”. Continua la Miccio: “L’obiettivo è riuscire a indirizzare queste persone, a seguirle, ad aiutarle a entrare nel percorso di cura del sistema sanitario nazionale e quindi vedere riconosciuto quello che è un diritto fondamentale, il diritto ad essere curati”.

View this post on Instagram

Siamo stati all’#inaugurazione di @enotecanaturale, che si affaccia davanti alla #BasilicaDi#SantEustorgio, nel giardino di Casa #Emergency 🌳 Per l’occasione, abbiamo chiacchierato con #RossellaMiccio, presidente di @emergency.ong, che ci ha raccontato l’importanza di una #città come la nostra, dal punto di vista #sociale 🤝 Il motto del #locale è “Bere #vino è giusto!” e i concetti di base che accomunano e\n all’organizzazione #noprofit, sono quelli di #accoglienza e del prendersi cura 🌎 La #location? Ampie vetrate che fanno entrare il cuore di #Milano nell’enoteca, che sostiene Emergency con parte del fatturato, e offre #tirocini formativi ai giovani richiedenti asilo, favorendo la loro inclusione sociale. Tutto ciò servendo circa 250 etichette di #vini naturali #italiani e #internazionali e proponendo una selezione #gastronomica di piccoli produttori che rispettano #ambiente e #persone. Domani l’intervista completa su Milanodabere.it 👆🏻

A post shared by Milanodabere.it (@milanodabere_it) on

Scopri anche:
Grezzo, pasticceria crudista
In zona Fiera, il nuovo ristorante di Eugenio Boer