O-ma.ca.sé

O-ma.ca.sé il nuovo ristorante di cucina giapponese a Milano

Inaugurato il 9 settembre 2006, è il nuovo ristorante di cucina giapponese sorto a Milano

O-ma.ca.sé, chi ama il sushi non potrà più prescindere da questa nuova sushiteca il cui nome letteralmente significa: “Mi affido”.
Il cuoco giapponese Shimizu, da 15 anni in Italia, con l’apertura di questo suo primo locale promette alta qualità nella scelta delle materie prime a prezzi contenuti. Un miracolo ottenibile grazie ad una piccola accortezza: al cliente viene offerto solamente un menu prestabilito a prezzo fisso, completo di prodotti freschi di stagione che, naturalmente, varieranno nel tempo. L’offerta, diversa da quella che comunemente si trova nei 10 autentici ristoranti giapponesi di Milano, è fatta per comprendere appieno l’autentico stile giapponese e qual è la giusta combinazione nell’assaporare i cibi.

O-ma.ca.sé, il ristorante

Chi varca la soglia dell’accogliente ristorante O-ma.ca.sé, arredato in maniera essenziale e formato da due stanze per un totale di circa 40 coperti, deve semplicemente affidarsi a Shimizu. Validissimo nel preparare piatti a base di sushi e tanti altri, attingendo dalla tradizione, dalla fantasia e da quanto offre di meglio il mercato del giorno.
Shimizu, coadiuvato dal suo staff e secondo il suo stile “ci penso io”, a mezzogiorno propone una scelta tra un piatto di sushi di 15 pezzi, una torta di riso con pezzi di pesce o un fritto di pesce. Sempre accompagnati da una zuppa di miso e mezza bottiglia di acqua minerale per soli 15 €.


Il menu serale a 35 € (bevande escluse) comprende un ricco antipasto misto preparato con prodotti che provengono dalla terra, dal mare, dalla fattoria, dall’oriente e dalla sushiteca. Una scelta tra due piatti di pasta giapponese, un piatto di sushi di 16 pezzi e una selezione tra tre o quattro dolci fatti in casa.
Il servizio e il coperto sono sempre compresi nel prezzo.

In data 12 settembre il menu serale era composto da: bastoncini di carote e sedano sottolio di sesamo, spinaci cotti con salsa di sesamo, gamberoni fritti, tartare di salmone e tonno. Inoltre, lingua di manzo marinato con cipolla, riso croccante con formaggio e alga verde, una scelta tra due tipi di pasta giapponese, un sushi di 16 pezzi. Il dolce a scelta tra: panna cotta al cocco, creme caramel con sciroppo di acero, gelato alla vaniglia o gelato al tè verde.
Per i buongustai, che accettano la sfida di assaporare sempre nuovi gusti, è d’obbligo tornare.