Cordusio 2, risto-bistrot per pausa relax

Due piani, due format, una pausa rilassante, quattro chiacchere tra amici. È dando alcuni numeri che si svela Cordusio 2, locale appena inaugurato nell’omonima piazza, dove ogni giorno transitano e (s)corrono migliaia di persone, attualmente sottoposta ad un importante progetto di ristrutturazione che si completerà entro il prossimo anno.

Il locale è quindi un’enclave di tranquillità in una zona ad alto contenuto frenetico. Relax diventa la parola magica in questa location situata all’interno dell’edificio che prima ospitava l’ex palazzo Sorgente (e pronta ad accogliere a breve lo sbarco in città del brand giapponese Uniqlo, ndr).

Un menu a base di piatti cucinati con materie prime selezionate

Un menu a base di piatti cucinati con materie prime selezionate

Cordusio 2 si presenta come concept polifunzionale, aperto ogni giorno dalle 7.30 alle 19.30, suggerito per chi vuole concedersi una gustosa colazione al banco, o magari un lunch (quick o slow). Se si arriva prima della chiusura, il locale propone anche un aperitivo con calice di vino abbinato a stuzzichini e finger food.

Dicevamo della struttura suddivisa su due piani. Superato l’ingresso si viene accolti dalla caffetteria, salendo gli scalini invece si accede allo spazio ristoro progettato in stile bistrot, con menu a base di piatti cucinati con materie prime selezionate. Ai fornelli gestisce le operazioni il cuoco Andrea Burzi, 27 anni, calabrese, una particolare predilezione per la cucina mediterranea e cresciuto seguendo gli insegnamenti di Sergio Mei, volto noto e apprezzato nel settore culinario, nonché per anni chef executive del Four Season di Milano.

Layout minimalista ed elegante, vetrate trasparenti per una vista sulla piazza

Layout minimalista ed elegante, vetrate trasparenti per una vista sulla piazza

Il layout del Cordusio 2 è minimalista, elegante, semplice, muri chiari e vetrate trasparenti per una vista sulla piazza. In ogni caso: sensazioni confortevoli. Una linearità nel design scalfita da un oggetto a forma di albero e che, ramificandosi e risalendo lungo le pareti, crea una sorta di trait d’union tra i due spazi, mentre in modo allegorico rappresenta i valori della convivialità e più in generale dell’amicizia. Sedetevi dunque, concedetevi una pausa distensiva, mentre all’esterno la gente corre.

© Copyright Milanodabere.it – Tutti i diritti riservati