Cocciuto Milano aperto ad agosto con un menu internazionale

Tra i ristoranti aperti ad agosto segnaliamo Cocciuto a Milano: le tre location propongono una serie di piatti internazionali e la novità del Sunday Brunch in stile newyorkese, ma rivisitato in chiave fusion

Cocciuto Milano si trova in tre punti diversi della città. Via Bergognone, Corso Lodi e Via Melzo (con ampio dehors esterno per l’estate). Una tripletta che non chiude ad agosto in cui trovare, oltre alla pizza, una curiosa selezione di piatti dal sapore internazionale. Opere dello chef Nicolò Farias e delle sue esperienze professionali, dall’Australia ad Antigua. Qualche esempio? Polpette di polpo e avocado con baby mais, crema di peperoni Guajillo e limone nero, di ispirazione messicana. Ceviche di ricciola con salicornia, coriandolo e scalogno marinato con latte di tigre al pisco, dall’incantevole Perù. Ci si sposta in Giappone, con il Granchio molle in pastella con papaya, insalatina mista di germogli e salsa d’ostrica allo yuzu. Destinazione Hawaii: dolce di frutta esotica con crumble speziato.

Novità firmate Cocciuto Milano anche per quanto riguarda Sua Maestà la . Tra le novità, si consiglia Ad Maiori, con gamberi rossi di Mazara, crema di rucola, stracciatella di bufala a chilometro zero, fiori di zucca
freschi e una riduzione di crostacei (foto in apertura). O Sole Mio, con vellutata di tre pomodorini gialli, alici di Cetara fresche e fritte, purea di limone verdello di Sorrento.


Dove mangiare all’aperto a Milano d’estate: i nostri consigli QUI

Sunday Brunch firmato Cocciuto

L’appuntamento è per tutta l’estate, nei tre ristoranti Cocciuto, ogni domenica, dalle 12 alle 16. Un brunch americano con un’intrusione fusion prevede pancake, avocado toast, scramble eggs e cheesecake – rigorosamente nella versione scomposta, prerogativa di Cocciuto. E quindi, ancora, piatti esotici di pesce crudo o cotto, e suggestioni hawaiane, come le poke bowl personalizzabili.

In un momento particolare come quello che stiamo vivendo, in cui gli spostamenti, a causa
dell’emergenza sanitaria, sono giocoforza limitati, vogliamo che i nostri ospiti possano viaggiare
almeno con la mente grazie al mix internazionale di sapori che abbiamo racchiuso nel menù dei nostri locali. (Michela Reginato e Paolo Piacentini di Cocciuto Milano)

Per indirizzi e maggiori informazioni, consultare il sito a questo link.