Brunch Bjork

Il sabato da Bjork con il brunch dei vichinghi

Bjork Swedish Brasserie anticipa il brunch e regala un viaggio di gusto nel lontano Nord d’Europa

Cambia giorno e menu, ma lo spirito e il sapore rimane lo stesso. Bjork Swedish Brasserie anticipa il suo brunch, spostandolo dalla domenica al sabato, con una serie di novità culinarie in linea con l’arrivo delle stagioni dell’anno più calde. Il bistrot propone, quindi, una soluzione composta nell’ordine da zuppa bianca di pesce, Smörrebröd, per finire con una selezione di dolci frutto dell’abilità ai fornelli di Rebecca Varjomaa, la cuoca del locale in via Panfilo Castaldi 20. 

Rimane invariata, invece, la lista di piatti del menu a pranzo, sempre in tema con le tipicità gastronomiche svedesi e preparate facendo uso di materie prime di qualità, per ricette povere e saporite. L’esperienza diventa, dunque, una ghiotta scoperta di un mondo culinario culturalmente lontano da quello mediterraneo, ma sicuramente da assaporare. La regola di base è non farsi spaventare dalle parole spesso impronunciabili, ma che si trasformano in saporiti piatti. 

E ce n’è per diversi gusti. I vegetariani possono assaporare il Vegetarisk Kåldomar (involtino di cavolo bianco), mentre ordinando lo Smörrebröd si parte da una fetta di pane di segale imburrata da abbinare a soluzioni affumicate di carne o pesce. Lo sformato in salsa svedese è invece rappresentato dal Laxpudding con salmone e patate, mentre altro must della cucina svedese e il Pytt Bellmann con tuorlo d’uovo e barbabietole. Buon appetito…anzi smakling mältid!

Brunch Bjork, con smorrebrod, zuppa di pesce, carè di agnello, dolce, pane e burro salato
Brunch Bjork, con smorrebrod, zuppa di pesce, carè di agnello, dolce, pane e burro salato