Quell'accento sull'occhio

Anche le sopracciglia sono importanti. Valorizziamole!

News
Wellness

Stanno sopra gli occhi. Formando due archetti che guardano in giù. Quasi fossero due sorrisi al contrario. Sono le sopracciglia, figlie di madre natura non sempre sinuose e armoniose. Ecco perché vanno curate, accudite e scolpite con grazia. Da veri e propri eyebrow designer. Come la giovane e brava Rossella Vambore, truccatrice professionista da otto anni, consulente d'immagine e specializzata nel design delle sopracciglia. Due volte alla settimana, su appuntamento (cell. 339 8755561), riceve nel salone dell'hair stylist Nello Migliaccio. E lì l'abbiamo incontrata.

Rossella, dove hai imparato?
"Ho frequentato un corso a New York, che mi ha insegnato le basi di quest'arte e mi ha fatto capire come delineare l'arcata sopraccigliare a seconda dei volumi del volto. Poi, mi sono documentata sui libri e l'esperienza sul campo ha fatto il resto".

Ma è così importante avere delle belle sopracciglia?
"Il sopracciglio caratterizza il viso al 90%. Dà un tocco importantissimo. Le sopracciglia sono come la cornice di un quadro. Tu puoi avere anche un make-up perfetto ma se non hai un sopracciglio curato non serve a nulla".

Quali sono i tuoi strumenti di lavoro?
"Sono tutti giapponesi, di assoluta precisione e sterilizzati ogni volta. Utilizzo tre tipologie di pinzette: tonda, trasversale e a punta. Due tipi di forbicine, una per tagliare e una per sfoltire. Alcuni stencil, per dare un'idea del risultato finale. Due spazzolini, uno conico e uno doppio. E poi le polveri per riempire e le matite per disegnare. Infine, fisso il tutto con un gel. L'importante è non stravolgere la forma originale delle sopracciglia ma assecondarne le linee".

E le matite, in quali tonalità vanno usate?
"Color cenere per le bionde. Marroni caldi e freddi per le castane. E grigio tortora per i capelli neri, più mediterranei".

Quanto dura e quanto costa una seduta?
"Da 40 minuti a un'ora. Dipende. E il costo si aggira sui 50 euro".

E una volta terminata l'operazione sopracciglia?
"Si può passare al trucco. Sempre tenendo presente le peculiarità e la personalità di ogni singolo soggetto. Comunque, ci sono degli step fondamentali da seguire: prima, base e corretore per dare omogeneità al viso; poi, un po' di fard sulle guance per illuminare; ombretto sulle palpebre; mascara a go go per evidenziare l'occhio; e gloss o rossetto sulle labbra".

Il tocco finale?
"Le ciglia finte. Ce ne sono di ogni tipo. Anche in marabù e piume di struzzo. E le posso persino personalizzare con Swarowski e foglie in oro 24 carati. Oppure, perché no, tingere. Per un inedito sguardo".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati