Manicure mon amour

Qualche suggerimento per avere mani belle e seducenti

Se gli occhi sono lo specchio dell'anima, le mani sono la cartina di tornasole delle nostre abitudini. Perché le mani rivelano come stiamo e cosa facciamo. E soprattutto se le curiamo. Quindi, meglio avere un po' di attenzione anche per questa parte del corpo sempre indaffarata e massimamente esposta. Per sedurre anche con un semplice movimento delle dita.

AMA LE MANI - La continua attività, l'inquinamento e l'acqua possono, a lungo andare, danneggiare le mani. Pertanto, bisogna lavarle con cura, scegliendo detergenti delicati e a ph neutro; asciugarle bene, affinché non divengano ruvide; massaggiarle con una buona crema idratante e nutriente; e passarci, di tanto in tanto, un po' di olio extravergine di oliva, ideale per rendere la pelle morbida e liscia. E se ci si espone al sole? Proteggere il dorso delle mani con un solare. Mentre se si usano detersivi, il consiglio è di indossare guanti in gomma, magari foderati internamente in cotone.

UNGHIE IN PRIMO PIANO - Sono dure, perché ricoperte da cheratina, una sostanza proteica che le rende compatte. Ma a volte possono essere anche molto fragili. E, spesso e volentieri, dipende da una cattiva alimentazione. I sintomi del malessere? Piccole macchie bianche sulla superficie (indicano mancanza di calcio e silicio nell'organismo) oppure lunette bianche (alla base dell'unghia) non ben delineate (può significare che si sta passando un periodo stressante). Che fare? Anzitutto, nutrirsi in modo corretto, introducendo i giusti quantitativi di silicio (si trova nei cereali); zolfo (nell'aglio e nella cipolla); zinco (nei latticini, uova, pesce, legumi e riso integrale); proteine sulfonate (nella pelle del pollo arrostito) e vitamina H (riducendo il consumo di albume d'uovo). E poi prestando un po' di amore alle proprie unghiette frizionandole con un po' di olio di oliva o succo di limone (che rinforza e pulisce).

CAREZZE DI BELLEZZA - Toccasana per le mani è indubbiamente una salutare manicure. E non è necessario andare dall'estetista. Con qualche semplice mossa è possibile ottenere un buon risultato anche a casa propria. Punto uno: ammorbidire le pellicine con una crema. Punto due: Immergere le mani per alcuni minuti in acqua tiepida. Punto tre: eliminare le pellicine con le forbicine o un tronchesino. Infine, massaggiare con una crema o olio di mandorle. Poi tocca alle ughie. Bisogna tagliarle con grazia seguendo la loro curva,  perfezionare il trattamento con una limetta apposita, dall'esterno verso il centro e, volendo, suggellare il tutto con una passatina di smalto. Perché lo smalto decora sì le unghie, ma le protegge anche, maschera eventuali imperfezioni e dona un tocco di fascino. Prima, però, meglio stendere un leggero velo di base trasparente. E poi, via con le pennellate: agitare la bottiglietta di smalto per eliminare eventuali grumi; appoggiare la mano su un piano rigido tenendola ben ferma; applicare uno strato di colore e, una volta asciugato, ripetere l'operazione. Step finale: passare una vernice trasparente per fissare la tonalità. Che può essere a discrezione del gusto personale. I toni scuri sono adatti a chi ha dita molto affusolate; quelli rossi, aranciati e violacei mettono in risalto l'abbronzatura; e quelli trasparenti regalano una certa eleganza.

CI VUOLE TECNICA - E' nata in Francia ma ormai è divenuta famosa anche in Italia. La french manicure è una particolare tecnica che consente di ottenere unghie dal'effetto bianco-perlato grazie a particolari mascherine da applicare, impreziosire di candido smalto e poi staccare. Risultato? Unghie ben sagomate (a forma di lunetta) e dall'aspetto molto femminile. L'ultima tendenza è anche quella di ingentilire le unghie con strass e pietrine colorate. Perché risplendere a ogni gesto.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati