Trattamenti alla Birra

Birroso benessere

Elisir di malto, luppolo e lievito per uno spumeggiante relax

Riattiva il metabolismo. È un toccasana per le imperfezioni cutanee. E rigenera la pelle. È la birra, bevanda dalle mille virtù. Perché si concede volentieri al palato, ma si fa pure complice di una spumeggiante remise en forme. Ecco allora due inebrianti proposte per lunghi weekend all'insegna di trattamenti briosi e golosi. Nelle bucoliche Marche e nell'ameno Alto Adige.

AGRESTE ARMONIA - Nell'aristocratico Montefeltro, madama birra si svela nella sua essenza più eclettica e versatile: fra assaggi e massaggi. Grazie alla seducente proposta di Ca' Virginia, resort dall'anima ecologica incastonato in un paesaggio ritmato da colline e calanchi, campi coltivati e dolci pendii. A San Giorgio di Montecalvo in Foglia, nel Pesarese-Urbinate, fra Mar Adriatico e Appennino Tosco-Marchigiano. Un buon retiro country-chic nato dalla sapiente ristrutturazione di un rustico casale padronale dei primi del Quattrocento. Ma soprattutto un luogo capace di rispettare l'ambiente e le antiche radici locali, privilegiando materiali naturali e non producendo un solo grammo di anidride carbonica. Il che significa: mura in sasso e pareti in pietra, travi in legno e pavimenti in cotto, un'ospitalità alimentata da energia solare e geotermica, nonché una tavola che onora le prelibatezze del territorio. Fra cui spiccano le tre birre firmate La Cotta, prodotte dalla maison agricola Colleverde: la Chiara, rotonda e rinfrescante; la Rossa, ramata e gradevolmente amara; l'Ambrata, fulva e cremosa. Da scoprire in una visita all'azienda, raggiungibile con le bike fornite dall'albergo in una sana pedalata di circa 25 chilometri. Da assaporare in una cenetta alla Locanda di Ca' Virginia, preziosa di bruschette, risottini ai funghi porcini, medaglioni di vitello in salsa allo scalogno e semifreddo alla birra. E da sperimentare in due brassicoli trattamenti nella spa Il Fienile, ricavata negli spazi dove un tempo riposavano i covoni di grano e tabacco. Della serie, delicata pulizia del viso: peeling con crema esfoliante virtuosa di lievito di birra, latte e farro, nonché maschera lenitiva alla camomilla, lievito di birra e latte. E coccole per il corpo: rivitalizzanti bendaggi a base di orzo, malto e oli essenziali. Per una pelle serica e luminosa. In pratica? Un fine settimana a tutta birra (valido fino a novembre) al costo di 265 Euro a persona per due notti-tre giorni in 3/4 di pensione. Con ricca merenda del pomeriggio.

BRIO TERMALE - E per un tuffo nella liquida figlia di Cerere? Si deve andare in montagna, alle Terme Merano, che propongono un romantico "Bagno alla birra" per lui e lei, dall'azione rilassante e idratante (a 43 Euro). Mentre è tutta dedicata all'uomo l'altra novità dell'anno: l'iter "Luppolo & Co.", stimolante e disintossicante. Ovvero: peeling al malto e al luppolo (della durata di 20 minuti), massaggio corpo con oli aromatici a scelta (45 minuti), trattamento viso con timbri a vapore (30 minuti) e un ingresso alle Terme di due ore. Il tutto a 132 Euro, zigzagando fra piscine, saune e divertissement d'acqua.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.cavirginia.it
www.termemerano.it