Anno nuovo, girovita nuovo

Come fare indietreggiare l'ago della bilancia dopo le abbuffate

Se durante le feste insieme ai regali si sono accumulate anche le calorie, ora è il momento di correre ai ripari. Perché, dicono gli esperti, Babbo Natale e la Befana lasciano sotto l'albero e nella calza dai 2 ai 4 chili di troppo.

A CASA – Ci sono volute circa due settimane per prendere peso. E lo stesso periodo sarà necessario per perderlo, assumendo, per 15 giorni e non oltre, circa 1.400 Kcal al dì; evitando alcol, fumo e caffè e riducendo il sale; bevendo tanta acqua, tisane e tè verde. Ecco una tabella di marcia da cui prendere spunto (tenendo naturalmente conto che, per un programma su misura, si deve consultare un dietologo): a colazione, una tazza di latte scremato o yogurt magro, tre cucchiai di cereali integrali o tre fette biscottate integrali e una spremuta; come spuntino, un frutto o uno yogurt magro; a pranzo, un primo di pasta o di riso (80 grammi), un piatto di verdura, alternando i colori (bianco, verde, rosso, giallo e viola) e un cucchiaino d'olio come condimento; a merenda, un frutto o uno yogurt magro; a cena scegliere tra pesce (al cartoccio, ai ferri e al vapore), tacchino, petto di pollo, bresaola, uova, ricotta, stracchino o legumi con insalata mista oppure patate lesse o spinaci bolliti più un cucchiaino d'olio, un panino integrale e un frutto.

ALLA SPA - Insieme alla dieta detox, la ricetta per iniziare il 2008 in forma sono i trattamenti che consentono di dimagrire in maniera dolce e senza fatica. Tra questi, gli Sweety Remise en Forme messi a punto da Virgin Active Day Spa (info: 800 914555, uno dei centri è in viale Sarca al 232, all'interno del Bicocca Village) Qualche esempio? "Rimodellante e riducente al fango termale": uno strepitoso trattamento termale, che grazie alle proprietà detossinanti e drenanti del fango, in sinergia con principi attivi naturali, acque termali e oli essenziali, svolge una profonda azione riducente. Oppure "Adipe localizzato alla caffeina e quercia marina", indicato per i cuscinetti e la cellulite, che, in virtù delle proprietà stimolanti e drenantidella caffeina, favorisce la rimozione dei liquidi stagnanti. O ancora, un tocco di spezie con "Riducente allo zenzero": un trattamento innovativo, realizzato con un prezioso concentrato allo zenzero, utilissimo per le sue proprietà purificanti e antiossidanti.

ALL'HAMMAM – Tossine e stanchezza si eliminano più facilmente andando all'hammam. Al Moresko (via Rubens 19, tel. 02 4046936), per esempio, che contro la cellulite propone i criotrattamenti: abbinati al percorso nel bagno turco, sfruttano il contrasto tra il calore del corpo e la fresca sensazione del massaggio. Si parte con il test bioenergetico che valuta quali organi sono maggiormente stressati e se ci sono intolleranze alimentari. Si interviene successivamente con il trattamento vero e proprio: uno scrub a base di alghe, argille, polveri micronizzate, tinture madri, sali del Mar Morto ed essenze, per eliminare il primo strato di cellule morte; e dopo il lavaggio del corpo, grazie a cubetti ghiacciati alle erbe e oli essenziali, si ottiene un rassodamento immediato Il prezzo? Il test bioenergetico, facoltativo, costa 100 euro, mentre il trattamento 120.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.virginactive.it
www.moresko.it