Sognando le BVI

Perle del Caribe, le British Virgin Island sbarcano in città per festeggiare gli innamorati

News - Viaggi
Richard Branson, il noto miliardario britannico, ne è talmente innamorato da aver battezzato il suo impero discografico, la Virgin Records, con il loro nome. Non contento, ha pure pensato di comprarne una, Necker Island, nota da allora come l'isola privata di “Mr. Virgin” e divenuta meta di villeggiatura molto ambita dalle celebrities in cerca di privacy e solitudine. Niente paura però se non potete permettervi di acquistarne una anche voi. Le British Virgin Islands sono infatti un paradiso accessibile a tutti. Non solo. Il 14 febbraio, in occasione della festa degli innamorati, con l'iniziativa "You, me & the BVI" l'incantevole arcipelago tropicale ha pensato di portare la luce, i sapori, i colori e l’atmosfera tipici del Mar dei Caraibi in alcuni selezionati ristoranti milanesi. E regalare un San Valentino indimenticabile, dal profumo di mare.

PARADISO PER DUE - Romantiche, solitarie, incontaminate e costantemente accarezzate dagli Alisei, le BVI, come le chiamano i locali, sono meta prediletta per i viaggi di nozze ma anche per chi sceglie di pronunciare il fatidico sì con i piedi nella sabbia. E allora perché non cominciare a sognare un viaggio in questo eden proprio il giorno degli innamorati? Il 14 febbraio, prenotando la cena in uno dei ristoranti selezionati, si potrà volare ai Caraibi pur restando in città. Per la cena si può scegliere tra il ricercato Rubacuori, all'interno dello Chateau Monfort; il raffinato Da Noi In, nell'Hotel Magna Pars Suites Milano; l'elegante Mamai, per gustare ostriche e champagne oppure l'accogliente Dicocibo, per una cena con spettacolo.  

ISLAND HOPPING - In tutto 60. È il numero complessivo di isole, isolotti, piccoli cay corallini e scogli che formano l'arcipelago, disposti a corona attorno al Sir Francis Drake Channel, proprio nel cuore del Caribe, a circa 60 miglia ad est da Puerto Rico. Avvistate per la prima volta da Cristoforo Colombo nel 1493, che le battezzò Las Once Mil Virgenes, in tempi recenti le BVI sono diventate popolari tra facoltosi e personaggi dello showbiz grazie ai Rockfeller, che negli anni Sessanta scelsero la privacy di Virgin Gorda per i loro lussuosi soggiorni al caldo, lanciando così una vera e propria moda tra i vip. Sessanta, dicevamo, ma tutte diverse l'una dall'altra. Il modo migliore per esplorarle è dedicarsi all'island hopping, passando di isola in isola, a bordo di uno yacht o in barca a vela. Cominciando da Tortola, la più grande per estensione, imperdibile per i velisti perché sede del famoso Spring Regatta & Sailing Festival, ma da non perdere anche per le incantevoli lingue di sabbia che bordano il litorale, quali Long Bay ed Apple Bay, punto di ritrovo per i surfisti. È invece un must per gli appassionati del diving Anegada, unico atollo corallino, nota per il suo reef e i 300 relitti di navi sommerse che si possono ammirare sui fondali. Se siete in cerca di relax assoluto, la vostra isola è Jost Van Dike, oasi remota e silenziosa per viaggiatori in fuga dalla civiltà, la numero uno secondo il New York Times. E poi ci sono Peter Island, romantico rifugio inserito nelle Top 20 Islands del mondo da Condé Nast Traveller; Cooper Island, un lembo di terra quasi desertico; Guana Island, eden intatto per pochi eletti di appena 350 ettari e Scrub Island, ancora disabitata, con le sue baie a picco sul mare, buon riparo per l'ancoraggio in rada.

  • DA SAPERE 

  • Fuso orario
  • 5 ore in meno rispetto all'Italia, 6 ore quando da noi è in vigore l'ora legale. 

  • Lingua ufficiale
  • Inglese. 

  • Moneta
  • Dollaro americano. 

  • Documenti 
  • Passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di rientro se si entra con voli che non fanno scalo negli Stati Uniti. 

  • Vaccinazioni
  • Nessuna richiesta. 

  • Telefono
  • Il prefisso internazionale da comporre dall’Italia è 001 284; dalle BVI invece 011 39. 

  • Quando andare 
  • Tutto l'anno, Il clima è uno dei più favorevoli di tutti i Caraibi, con temperature medie che oscillano tra i 25° e i 30°C di giorno, mentre la sera scendono intorno ai 20°C. 

  • Con chi volare 
  • Le compagnie aeree che collegano l’Italia alle BVI sono: Air France e KLM; British Airways; Iberia; American Airlines.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati