My Major Company

Musicisti o produttori si diventa con la piattaforma web creata da quattro sperimentatori francesi

Sul web le sorprese possono essere tante e il mercato discografico tradizionale deve abituarsi ai colpi di scena. Il gioco è semplice e potete decidere se fare gli artisti o i produttori. Il mestiere non si inventa, ma Internet offre varie occasioni per uscire fuori dal guscio. Anzi qui non si tratta di gioco, ma di realtà. MyMajorCompany.com è un brand della rete che permette a tutti gli internauti di diventare produttori di musica e segnalare prodotti di qualità.

REVOLUTION - "Il futuro della musica risiede nella collaborazione stretta  tra i consumatori e gli artisti. Cambia il mondo, ed Internet rivoluziona tutti i giorni il nostro modo di vivere", spiegano le menti del brand francese. Simon Istolainen, Michael Goldman, Sevan Barsikian e Anthony Marciano, provenienti dal mondo della pubblicità e dell'industria discografica, hanno avuto davvero un'idea geniale.

PRODUTTORI - Per diventare produttore è sufficiente registrare il proprio profilo e mettere su MyMajorCompany.com il proprio artista. Quando il vostro musicista avrà raccolto più produttori per mettere assieme un budget di 70.000 euro, ecco pronta l'occasione per incidere finalmente il disco. produttori si nasce o si diventa? Si può anche diventare, spartendosi assieme agli altri il 30% del ricavato delle vendite.

ARTISTA -  E chi fa il musicista? Entrando nel circuito del sito francese può arrivare fino al 20% del guadagno dalle vendite. "Mymajorcompany non è una semplice piattaforma digitale - ribadiscono gli ideatori -  bensì una vera e propria etichetta che assicura ai musicisti la distribuzione e la promozione nel modo più ampio possibile". Il primo artista prodotto dalla scuderia è Grégoire, che ha venduto 230.000 album. Classe 1979, Grégoire (www.myspace.com/justegregoire) è un cantante parigino di matrice pop. La sua hit Toi plus moi (cliccata più di 180.000 volte sul suo myspace) ha conquistato il cuore musicale dei nostri cugini d'oltralpe!

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati