Kerry, tra terra e mare

In Irlanda, tra parchi, laghi e percorsi costieri panoramici

Fin dall'Ottocento è stata eletta come meta di villeggiatura da teste coronate, nobili e poeti. Ad attirarli è stata l'atmosfera, distesa e avvolgente, dei suoi paesaggi; l'aria, salubre e salmastra che soffia dall'Atlantico, ma soprattutto il verde, sconfinato e intenso, del Killarney Mational Park, dove in alcuni punti le auto non possono circolare e ci si muove ancora a piedi, in bici, a cavallo o in calesse.

La contea di Kerry è senza dubbio una delle regioni più magiche e scenografiche d'Irlanda. Disegnata nell'entroterra da morbide colline, laghi incantevoli e cascate, è formata da una serie di penisole irregolari che protendono verso l'oceano con un gioco irregolare di insenature, baie e promontori. Che si scoprono percorrendo il famoso Ring of Kerry, la strada panoramica che segna per oltre duecento chilometri la costa contorta e frastagliata.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati