Sciare, Valle d'Aosta

Giornate in bianco in Valle d'Aosta

Nella regione più piccola d'Italia, per sciare sui ghiacci perenni

Per sciare in Valle d'Aosta non bisogna aspettare l'arrivo dell'inverno. Eh sì, è proprio così. Nella piccola regione, infatti, incorniciata dai ghiacci perenni, si scia anche d'estate. Inoltre, lo ski pass Valle d'Aosta, che permette di scivolare su 900 chilometri di piste da discesa e 300 da fondo, raggiunge anche i comprensori collegati fuori regione come Alagna Valsesia e La Rosière e Zermatt, oltreconfine. Non solo. Lo ski pass dà accesso libero anche a castelli e musei, prevede sconti per il Casinò di Saint Vincent e per le terme di Pré-Saint-Didier.

A partire dal 26 novembre aperto il comprensorio Monterosa ski: si parte da Gressoney La Trinitè, Champoluc e Alagna Valsesia, e si seguono percorsi di varia difficoltà. Si scia dal 27 novembre sui circa 140 chilometri di piste di Cervinia e Courmayeur, sui due versanti di la Val Veny e Plan Chècrout, fino ai 2.755 metri della Cresta D'Arp. Al via il 27 anche gli impianti di La Thuile, collegati alla francese La Rosière per un totale di 160 chilometri di tracciati adatti ad ogni livello (all'interno, anche 2 snowpark, un boardercross, una zona di free ride e un snowkite) e la stazione di Pila, paradiso per snowboarder e i freestyler.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati