Cuoco? Quanto basta

Nella pugliese Valle d'Itria, per un mini corso di cucina

Cuochi provetti? O lo si è, o lo si diventa. Partecipando a un corso di cucina come quello proposto dal relais La Fontanina, un luogo vestito di pietra, tra terra e cielo, tra mandorli e ulivi (e anche tra Ostuni e Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi). Un'oasi in cui il bello incontra il buono. Basta indossare il grembiule da cuoco e il gioco è fatto. Sotto l'accurata supervisione dello chef e patron Francesco Nacci, nonché dei suoi valenti collaboratori, s'impara a mettere le mani in pasta, creando diverse tipologie di pane (con le patate, le olive e i fichi secchi), fragranti grissini, primi piatti, carni e pesci. Un'occasione per stare insieme, scoprendo i sapori e i saperi di una tradizione sempre attenta a stagionalità e qualità. E poi? Si cena tutti insieme, abbinando i piatti a pregiate etichette di Puglia. E ci si può anche rilassare nel bel centro benessere, tra tisane e massaggi all'olio extravergine di oliva e fiocchi di sale marino naturale.

La proposta prevede due giorni con un pernottamento (tra venerdì e sabato); corso di cucina (in omaggio anche grembiule e ricettario); 2 ingressi al centro benessere (inclusi accappatoio e ciabattine); e noleggio mountain bike gratuito per escursioni in campagna, fra masserie e chiese rupestri. I prezzi: da 100 euro a persona in camera comfort; da 120 euro in camera superior (con jacuzzi e free Wi-Fi); e da 220 euro ne "La mia suite" (esclusiva dépendance di 80 metri quadrati con centro wellnes privato).

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.lafontanina.it