CarROCKponte Festival

Musica e archeologia industriale, un binomio molto alternativo che riserva sorprese

Musica alternativa, con tutte le virgolette che volete mettere, in una location alternativa: il Carroponte di Sesto San Giovanni. Adesso pronto ad ospitare il CarROCKponte Music Factory. Sette serate, dal 16 al 25 luglio, fra reggae, la dancehall o il rock cantautorale.

CARROPONTE - Dopo le aree adibite al teatro e all'arte, Sesto San Giovanni ospita adesso la musica in un'area post industriale. Le fabbriche hanno chiuso, ma invece di abbandonarle come fantasmi sono state riconvertite. Aree trasformate in parchi di archeologia industriale, spazi teatrali non convenzionali, luoghi di socialità informale. Un palco è stato allestito dove una volta viveva una delle più grandi aree industriali di Milano e hinterland (la Ernesto Breda). È il Carroponte, una struttura in acciaio che copre una superficie di circa 12.000 metri quadrati e si sviluppa in altezza per circa 20 metri. Paradossalmente le zone periferiche in questo periodo sembrano più vive che mai. Considerate ancora oggi appendici della grande città, i comuni limitrofi organizzano eventi musicali di tutto rispetto, molto spesso più interessanti di ciò che propone il centro. 

PROGRAMMA - La fabbrica e i suoi suoni sono entrati anche in musica, influenzando i vagiti di band definite successivamente industrial. Ma l'organizzazione di questa music factory ha deciso di aprire a ogni sorta di genere musicale. Dalle piccole glorie nostrane agli artisti reggae/dancehall in arrivo dalla Giamaica. Da Alborosie ai Marlene Kuntz, da Mr. Vegas ai Club Dogo. L'ingresso ai concerti costa 10 Euro. La serata di chiusura con i Club Dogo è gratuita. Per Informazioni 348 5799006.

  • PROGRAMMA
  • 16 luglio Anthony B
  • 17 luglio Giuliano Palma & The Bluebeaters
  • 18 luglio Marlene Kuntz 
  • 22 luglio Alborosie and the Shengen Clan Band 
  • 23 luglio Mr vegas +Steela
  • 24 luglio Punkreas + Pornoriviste
  • 25 luglio Club Dogo
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati