Camera con sbarre

Sonni tranquilli tra le mura di ex carceri trasformate in ricercati hotel

Dormire dietro le sbarre. È una delle ultime novità dal mondo dell'hôtellerie. L'idea, originale non c'è che dire, è nata in Slovenia, con l'Hotel Celica Hostel, un ex carcere riadattato e trasformato in ricercato hotel. E se non si può fare a meno di pensare che quei corridoi sono stati per anni attraversati da pericolosi criminali, è anche indubbio che l'idea di dormire in un carcere incuriosisce. Lo dimostra il fatto che l'hotel sloveno non è l'unico nel suo genere. L'ultimo nato è il Långholmen di Stoccolma, ricavato da un penitenziario del XIX secolo, con tanto di museo e bistrot nel cortile dove i detenuti trascorrevano l'ora d'aria. Al posto delle vecchie inospitali celle, oggi trovano spazio 102 accoglienti camere dotate di ogni comfort.

Prezzo: doppia a 184 Euro.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati