Il lato verde di Milano

Milano città green

Il Rapporto GreenItaly 2017 assegna alla città il primato green in Italia

News
Trend
Autore
Marco Infelise
Data
13/11/2017

Nella geometria virtuale che traccia il disegno panoramico delle città italiane, forse è una sorpresa scovare il lato verde di Milano. Una città che per antonomasia – e tradizione – è piena di energia, ma, ora sappiamo, di energia verde. Quella che serve, per andare avanti, a una metropoli green.

È quanto si evince leggendo il "Rapporto GreenItaly 2017", l’ottavo stilato da Fondazione Symbola e Unioncamere appena presentato ai cittadini. Promosso in collaborazione con il Conai, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e con il contributo di Ecopneus, mostra dati chiari.

La Lombardia, con 63.170 imprese green e votate al futuro, è al primo posto nella Penisola nella graduatoria regionale per numero assoluto di aziende che hanno investito, o investiranno entro l’anno, in tecnologie che guardano al domani con gli occhi della sostenibilità.

La città di Milano strizza sempre più l'occhio all'eco-sostenibilità

La città di Milano strizza sempre più l'occhio all'eco-sostenibilità

La città di Milano è al primo posto con le sue 42.910 mila assunzioni “verdi” previste a livello provinciale, da aziende che si occupano di “green”, dalla produzione di pannelli solari a quella di materiali a basso impatto ambientale.

Dopo essere risultata prima in “ICity Rate 2016”, l’indagine del Forum Pubblica Amministrazione che ogni anno stila la classifica delle città italiane più intelligenti, più vicine ai bisogni dei cittadini, più inclusive e più vivibili, Milano ottiene così un altro primato in questo campo.

All’interno della regione, che da sola fa registrare più di un quarto del totale nazionale, Milano è la provincia più virtuosa con le sue 22.300 imprese dedite all'eco-sostenibilità. Seconda Brescia con 8.720 imprese, terza Bergamo a quota 6.660. All’ultimo posto Sondrio con 1.140.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati