Global Dancefloor

Da Diplo ai Buraka Som Sistema, la dance si ibrida con i suoni del baile funk e del kuduro

Nuove tendenze sul dancefloor, suoni che vengono dalle favelas e dalle strade dell'Angola. Rivisitazioni elettroniche, tutta musica  che ha un feeling incredibile con il ballo. Sulla bocca dei clubbers si muovono nuovi nomi che stanno ottenendo riscontri anche nelle classifiche ordinarie. Scopriamo insieme chi sono e dove ci porteranno a ballare.

ORIGINI - Si dice che sia stato Frédéric Galliano, dj e produttore francese, il primo a scoprire il kuduro, prima e unica musica elettronica originale ad arrivare dall'Africa. Veloce come la techno, groovy e contemporanea. La house si contamina con la tradizione caraibica e le musiche carnevalesche indigene. Nasce una musica da ballo dell'altro mondo, complice la rete che accorcia le distanze: bastano un computer, un software e una connessione. Niente case discografiche mondiali, l'importante è lo scambio di idee, il remixarsi a vicenda e produrre insieme.

DIPLO & CO. - Diplo, ovvero il dj e produttore statiunitense Wesley Pentz, con il suo approccio "terzomondista" alla dance è diventato il punto di riferimento per la club culture che ama gli incroci stilistici, l'attitudine curiosa, positiva ed energica. Nella sua musica combina la bass music (che tanto ama) con gli svariati micro-generi, dall'hip hop all'electro, il crunk e la fidget house e poi c'è il Brasile e la scena baile funk locale. Molti l'hanno scelto come remixer e produttore. Su tutte spicca la collaborazione con M.I.A. che crea lo stile unico che la farà conoscere al mondo "commerciale" con Paper Planes (hit che ha raggiunto la top ten USA).

BURAKA SOM SISTEMA - Dagli Stati Uniti si torna nel Vecchio Continente con i portoghesi Buraka Som Sistema, considerati i rappresentanti principali del kuduro, una musica di pancia, che trova le sue radici nel freestyle hip hop, nella musica elettronica e unisce testi politici a un forte appeal sessuale. La crew portoghese, composta da Dj Riot, Lil' John e Conductor (di origini angolane), suona, parole testuali, party music coi bassi in evidenza. Una versione angolana del baile funk che è versione brasiliana del Miami bass. Chi ha sentito i Buraka Som Sistema suonare alla scorsa edizione del Sónar non smette di raccontare la forza assoluta del loro live.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati