NuovEspressioni 2007

Il Teatro alle Colonne ospita dal 16 gennaio al 17 marzo il festival dedicato al teatro emergente italiano

NUOVESPRESSIONI - I festival restano appuntamenti interessanti per fare il punto della situazione sulle nuove espressioni artistiche. Dopo il successo del 2005, il Teatro alle Colonne ospita dal 16 gennaio al 17 marzo la terza edizione di NuovEspressioni. Il festival dedicato alla nuova scena teatrale italiana è promosso dall'Associazione Teatrale Duende, sotto la direzione di Eugenio De' Giorni. "NuovEspressioni ha l’obiettivo di creare a Milano una vetrina e un luogo per promuovere le produzioni di giovani compagnie di teatro, i cui membri si sono diplomati in Accademie o Scuole di recitazione – ci spiega l'organizzazione - Una sorta di appuntamento fisso per offrire agli addetti ai lavori occasioni di riflessione e di confronto su nuovi temi e linguaggi espressivi, e per permettere l’incontro tra le compagnie e il pubblico". Due mesi di programmazione, con allestimenti inediti nella nostra città, che punteranno a tracciare nuovi percorsi nel panorama teatrale emergente del nostro Paese.

RADICI E SEGRETI - Ad aprire la kermesse c'è lo spettacolo Scandalosa…mente (dal 16 al 20 gennaio, ore 21.00) per la regia Enzo Lo Visi, un viaggio viscerale nella nuova drammaturgia napoletana toccando Moscato, Silvestri e Ruccello. Lovisi, regista e drammaturgo salernitano, dal 1977 è impegnato nella ricerca teatrale, dedicandosi in modo particolare all’antropologia teatrale e della cultura popolare. Il Pergolato dei Tigli (dal 30 gennaio al 3 febbraio, ore 21.00) è un insinuante testo della drammaturgia contemporanea irlandese. Scritto da Conor McPherson, arriva al Teatro alle Colonne sotto la regia dell’Associazione Nim – Neuroni in movimento. I due volti della montagna (dal 13 al 17 febbraio, ore 21.00), tratto dal racconto omonimo di Sauro Giussani, ha il suo epicentro nelle storie e i segreti di una piccola comunità di montagna. "Unire musica e montagna è per me mettere assieme le due passioni su cui si fonda il mio equilibri – spiega Giussani - Io canto, scrivo, leggo, suono ma solo quando il tempo mi impedisce di salire in quota"

DA MILANO AGLI USA - Virginia Romeo Campagna e Micol Martinez interpretano e dirigono Notturno a Milano di J. Manuel Serantes Cristal (dal 27 febbraio al 3 marzo, ore 21.00). Ritratto inconfutabile della nostra metropoli, lo spettacolo è un crocevia delle storie private di due ragazze, travolte dalla solitudine e disperazione. L'edizione 2007 del festival si chiude con Life Points (dal 13 al 17 marzo, ore 21.00), liberamente tratto dal romanzo autobiografico di Dave Eggers. In salsa tragicomica, questo nuovo esponente della nuova drammaturgia americana mette nero su bianco le vicissitudini di un giovane che alla morte dei genitori si trova a prendersi cura del fratellino. Nel sottotesto serpeggiano le contraddizioni e le diversità di una Nazione, che tenta disperatamente di ritrovare la rotta per il "Paradiso perduto".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati