Show

Non solo prosa al Carcano

Il teatro diretto da Giulio Bosetti propone 15 spettacoli in cartellone per la stagione teatrale 2007-2008

Il Teatro Carcano ha presentato la nuova stagione 2007/2008. Il sipario si rialza il 10 ottobre prossimo con 15 spettacoli in cartellone.

NUOVI PERCORSI - Il teatro diretto da Giulio Bosetti, dopo la pausa estiva, è già pronto per ripartire con una nuova stagione teatrale, dopo gli esiti positivi di quella passata, come ci tiene a sottolineare il diretto artistico Bosetti: "La stagione passata è stata davvero ricca di soddisfazioni. Molto bene è andata Sei brillanti di Paolo Poli e l'Antigone. La chiusura della stagione lo è stata ancora di più poichè Così è (se vi pare) di Pirandello dopo tre anni in programmazione ha fatto il tutto esaurito. Il teatro era gremito di gente. E' evidente l'affezione del pubblico verso i nostri prodotti, se così possiamo chiamarli".

DA FOA' A SOLENGHI - Arnoldo Foà, nei panni di un professore in pensione, apre la nuova stagione del Teatro Carcano con lo spettacolo Sul Lago dorato (dal 10 al 21ottobre): scritto dalla penna coinvolgente di Ernest Thompson nel 1979, l'allestimento teatrale diretto da Marzio Panici è una commedia sentimentale che è entrata nel cuore degli spettatori per il film interpretato da Henry Fonda e Katharine Hepburn. Dopo gli applausi della passata stagione, ritorna Tullio Solenghi diretto dal bravo Matteo Marasco, questa volta nei panni del famoso personaggio di Beaumarchais. Le nozze di Figaro (dal 7 al 18 novembre) è uno spettacolo brioso, che farà sorridere la platea del teatro di Porta Romana. Shakespeare è presente all'appello con il capolavoro tragico Otello (dal 21 novembre al 2 dicembre), con Andrea Giordana diretto dal grande Giancarlo Sepe.

DA DIX A POLI - Voglia di vaudeville con il teatro di Georges Feydeau nello spettacolo Il gatto in tasca (dal 12 al 23 dicembre); desiderio di commedia sulle tracce di Carlo Goldoni con Sior Todero Brontolon (dal 13 febbraio al 2 marzo 2008) interpretato dalla coppia divina Borsetti-Bonfigli; incanti riflessivi dalla penna di Luigi Pirandello con L'uomo, la bestia e la virtù (dal 5 al 16 marzo 2008) con Enzo Vetrano e Stefano Randisi; tentazioni surreali alla maniera di Dino Buzzati con 7 Piani (dal 26 marzo al 6 aprile 2008), nell'interpretazione di Ugo Pagliai e Paola Gassman. Gioele Dix se la prende con un intoccabile della nostra storia nell'allestimento Tutta colpa di Garibaldi (dal 9 al 20 aprile 2008), mentre Paolo Ferrari veste i panni del protagonista del romanzo di Tabucchi Sostiene Pereira (dal 30 aprile all'11 maggio 2008).

VERSO IL PUBBLICO - Tra gli altri spettacoli fuori abbonamento si segnalano La vedova allegra (7 e 8 dicembre), l'operetta La principessa della Czarda (9 dicembre), il balletto Giselle (31 dicembre e 1 gennaio 2008), il ritorno di Paolo Poli con Sei brillanti (dal 10 al 20 gennaio 2008), il Mistero Buffo di Fo nella lettura di Mario Pirovano (dal 18 al 21 marzo 2008) e i Dialoghi con Socrate con Giulio Borsetti (dal 23 al 28 ottobre). "La prossima stagione si vuole aprire con i migliori auspici - ci spiega Giulio Bosetti - abbiamo tanti altri spettacoli, tutti diversissimi e validi. Cerchiamo sempre di privilegiare i bravi attori e i testi di gran valore. In occasione del tricentenario dalla nascita di Goldoni abbiamo scelto di mettere in programmazione Sior Todero Brontolon, uno dei suoi capolavori. La stagione volge il suo sguardo anche verso il mondo greco con I dialoghi con Socrate di Platone".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI