MilanOltre: Life is a cabaret!

Al Teatro dell'Elfo si svolge dal 22 settembre al 15 ottobre per il XX anno la manifestazione teatrale più eclettica di Milano

BENVENUTI AL CABARET - Il Festival MilanOltre festeggia il suo ventesimo anno di vita, portando in scena Life is a cabaret! dal 22 Settembre al 15 Ottobre. Il tema prescelto per l'edizione 2006 richiama alla contaminazione di forme, tipica del miglior spettacolo leggero. La comicità più feroce diventa autoreferenziale, ci induce a riflettere sulla società dello spettacolo, sulla comunicazione di massa, sull'essere e sull'apparire; e si prende gioco dei codici della scena contemporanea (reality show e via discorrendo). "Il grottesco torna d'attualità e può essere un efficace strumento di lavoro" afferma Luca Scarlini, direttore artistico della manifestazione "Il ritorno alle atmosfere del cabaret è una possibile risposta per una cultura che non vuole dipendere dai grandi numeri e dal consenso obbligatorio".

IN PROGRAMMA - L'evento, che inaugura la stagione del Teatro dell'Elfo, parte il 22 e 23 ettembre alle ore 21 con lo spettacolo Las que faltaban di Antonia San Juan; e proseguirà con altre pièce internazionali. Da ricordare la partecipazione di Tim Crouch con il suo progetto An oak tree ( dal 10 al 12 Ottobre), in cui l'autore viene affiancato ogni sera da un interprete diverso che riceve il copione solo pochi minuti prima della messa in scena, senza avere altre istruzioni. Altri protagonisti interessanti parteciperanno alla ventesima edizione del festival come la rivelazione svizzera Barbara Weber che presenta al Teatro i una lettura in chiave musicale ( e non solo ) della vita di Madre Teresa di Calcutta ( 3 e 4 Ottobre ). Marie Brassard reinventa il Peepshow proponendo dettagli di storie personali, che si incrociano in un labirinto di destini possibili ( 4 e 5 Ottobre). Mark Ravenhill impersona un produttore retorico e arrogante in Product (7 e 8 Ottobre). La danza chiude il sipario del festival : Dave St-Pierre presenta La phornographie des ames ( dal 13 al 15 Ottobre), l'idea è quella di mettere in scena ciò che l'umanità non vuole mostrare, mettendo a nudo i corpi e le anime. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.

CREATURA ECLETTICA - MilanOltre si è sempre occupato di spettacoli al confine: "Il progetto artistico è nato nel 1986 in stretta sinergia con un innovativo progetto di politica culturale e un inedito modulo organizzativo" il presidente Fiorenzo Grassi ricorda che l'obiettivo principale del festival degli albori era di far accadere a Milano occasioni di confronto con le nuove tendenze dell'arte e dello spettacolo, per dare dignità alla metropoli. "Questo è ancora la vocazione di fondo del festival" scrive Ugo Volli nella presentazione del Ventennale " MilanOltre non ha ancora perso la volontà di ibridarsi con diverse culture teatrali e non, facendo diventare l'eterogeneità un'aspettativa del pubblico."

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati