Milanesi verdi fritti in stile sit-com

L'Associazione Ornitorinco radiografa la famiglia in tre episodi al teatro Alle Colonne

Cosa centra la serialità della sit-com con l’happening unico del teatro? Al Teatro aelle Colonne prosegue il progetto in tre episodi Milanesi verdi fritti, che mette assieme diversi percorsi drammaturgici per radiografare lo spaccato della famiglia italiana. “In un momento storico in cui anche la politica appare lontana dall'individuo e dai mutamenti del microcosmo familiare – ci racconta l'ideatore Andrea Lisco - Ci siamo proposti di parlare di una famiglia in balia delle contraddizioni e delle insicurezze”.

SIT-COM A TEATRO - Facendo uno slalom nella memoria televisiva, spunterebbero diversi titoli di sit-com girate in casa che smascherano pregi e difetti della famiglia italiana. Pensare ad un serial in più puntate non da divano e telecomando, bensì da poltrona teatrale, è una provocazione allettante in questo momento. “Abbiamo voluto contaminare gli stili mutuando dai meccanismi mediatici la capacità di coinvolgere e parlare allo spettatore – continua Lisca - L'utilizzo di un format televisivo si arricchisce perciò del linguaggio teatrale con l'intento di avvicinare nuove fasce di pubblico e  ritrovare una qualità popolare del mezzo teatrale”.

MOTOR SHOCK E EMERGENZA COLF! - Prendete l’atmosfera domestica di un salottino borghese odierno con quattro personaggi e fatelo diventare un tema da far sviluppare alla penna di tre drammaturghi diversi. Dopo l’accoglienza calda del primo episodio Bleccaut, il serial Milanesi verdi fritti affida ancora la scrittura ad Elena Accenti per Motor Shock con la regia di Fulvio Vanacore, in cartellone dal 26 marzo al 4 aprile. Si piange per la scomparsa dell’automobile di mamma Anna Laura e questo “lutto paradossale” diviene il motore drammaturgico, che ridicolizza i tic e le contraddizioni della famiglia italiana del 2008. Si ride e si riflette senza il rischio di interruzioni pubblicitarie, sapendo che situazioni e personaggi sono legati come un filo di spago al terzo ed ultimo episodio: Emergenza colf. La regia di Lucrezia Manicotti e la penna graffiante di Monica Bonomi sono pronte dal 23 aprile a dare l’ultima pennellata a questo quadretto di famiglia.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati