Relax

100 di questi giorni Bette!

Cade il centenario della nascita di Bette Davis, brutta e cattiva. Praticamente un mito

Avere un caratteraccio e una faccia un po' così può essere una dannazione o una gran fortuna, specie se le doti di cui sopra appartengono a un'artista. A Bette Davis non mancava nè l'una nè l'altra e se la sua vita, iniziata esattamente 100 anni fa, conobbe alti e bassi professionali, la sua fama è sempiterna, tant'è che per l'anniversario della nascita non si scorge la fine del fiume d'inchiostro versato.

CHE CARATTERINO! - Vita cinematografica alterna si diceva: grande attrice di teatro, la Davis fece fatica a trovare un produttore che la scritturasse,  il giudizio estetico prevaleva su quello professionale. Testarda e superba, Bette tornò alla carica finché ottenne il primo ruolo e da lì fu un crescendo. Le battute d'arresto arrivarono poi, quando fu palese la sua ingestibilità sul set. Mitica la rivalità, anzi l'odio aperto verso un'altra tipetta di Hollywood che entrò negli annali di storia dle cinema: Joan Crawford. Le frasi con cui le due si apostrofarono furono una più memorabile dell'altra, tra le più soft che la Davis rivolse alla collega: "E' stata a letto con qualsiasi attore della MGM, tranne Lassie".

FILM MITO - Chissà sul versante personale come se la cavava la nostra Bette, se consideriamo però che persino la figlia la descrisse come un'isterica alcolizzata, si capisce che non era tutto rose e fiori. Ma in questa montagna russa che fu la vita di Bette Davis questi sono solo dettagli che concorrono a randerla mito, poichè tra un drink e un litigio non dimentichiamo che l'attrice sfornò interpretazioni da urlo in Schiavo d'amore, Jezebel, Eva contro Eva, Ombre Malesi, Che fine ha fatto Baby Jane?.

UNA RASSEGNA PER TE - Alcuni fra questi titoli saranno proiettati al cinema Gnomo per la rassegna - tributo Bette, schiava d'amore. Una delle pellicole incluse è Lo scopone scientifico, dove recitò al fianco di Aberto Sordi, che stentò a sopportare durante le riprese. Notizia che non giunge clamorosa, tenuto conto che la Davis rifiutò il ruolo di Rossella O' Hara in Via col Vento solo perchè temeva di avere come partner Errol Flynn, da lei detestato. Poi le parti furono assegnate a Vivien Leigh e a Clark Gable. Probabilmente lei avrebbe commentato "Francamente me ne infsichio".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati