Opening

Supa Disco and more

Vinili vintage per appassionati della musica black, dal soul alle origini della house music

La città cambia volto, o almeno ci prova, un lifting qui, un'iniezione di botulino là. Tutto per l'Expo. Ma dietro queste facciate lustre c'è un contenuto interessante? Un'attitudine alternativa persegue il suo corso in Porta Ticinese. Come nel piccolo Supa Disco, un negozio lungo e stretto, dove si trova una selezione accurata di dischi, quelli veri in vinile, c'è anche qualche cd e vinili di pubblicazioni recenti, ma il grosso viene dagli anni '70 fino ai '90, tutti originali e la maggior parte importati. Copertine colorate di dischi di musica black dal soul fino alle radici dell'house, con qualche punta di rock, occupano la parete sinistra e sono suddivisi per generi e decennio. Tra i nomi in catalogo spiccano Frankie Smith, Ron Hardy, Run D MC, Kraftwerk e Talking Heads. Altra chicca del Supa Disco sono i jeans Levy's 501 vintage, lunghi, corti e colorati, appesi sulla parete destra e al soffitto. E alcuni esemplari di orologi vintage NYC Style.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati