Opening Rocket Milano

Rocket

Lo storico club milanese compie dieci anni e cambia sede

News - Opening
Minimal, total black e con una grande Mirror Ball al centro della scena. Questo è il volto del nuovo Rocket, storico club che ha compiuto da poco dieci anni di vita e che per l'occasione si è regalato una nuova sede. Adesso si trova sui Navigli, in uno spazio post-industriale completamente ristrutturato, diviso in due sale, con due postazioni bar e due posti d'onore, le piattaforme dei dj. La prima è come se fosse sospesa nell'aria, la seconda è avvolta da fumi e luci che vengono dal basso, entrambe dominano sulla folla totalmente affetta dalla hipster-mania di questi tempi.

Eppure il bello del Rocket è che offre una selezione musicale variegata, come dimostrano le serate che hanno segnato la nightlife cittadina e che sono rimaste invariate: il martedì è dedicato al live della musica indie-rock con Indierocketparty, il mercoledì è hip-hop R&B, il venerdì è la New York anni Ottanta, fra pop ed elettronica della serata Alphabet di Luca Crescenzi (con una sala tutta dedicata all'iconica Barbarella), il sabato sera è elettronico. Altrettanto invariata è la voglia di fare festa, festa fino al mattino. Come quei party in cui ci si scatenava sulle note degli artisti emergenti di allora, che poi sarebbero diventati delle star della musica rock indipendente e della dance contemporanea.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati